Quantcast

Praiano, a piedi per la Madonna di Positano. Le tradizioni che non tramontano

Praiano, a piedi per la Madonna di Positano. Le tradizioni che non tramontano.

Domani partenza  alle ore 5.00 da Piazza Antico Seggio per onorare questa antica tradizione che ormai si celebra da anni in Costiera amalfitana.

Una festa particolarmente sentita nella costiera Amalfitana e Sorrentina è il 15 agosto la festa della Madonna Assuntaconsiderata la protettrice di Positano.

In particolare durante questa festa si rievoca un’antica leggenda che racconta di una nave, con a bordo un’icona bizantina della Madonna, bloccata dalla bonaccia nella baia di Positano: solo quando i marinai donarono l’icona agli abitanti di Positano riuscirono ad andarsene.

I festeggiamenti durano diversi giorni. Si comincia il 5 agosto con la classica funzione “Esce à Maronna”.

Secondo un’antica usanza positanese al passaggio della statua bisogna cercare tra le pietre della spiaggia le “pietre bucate”, quelle che presentano un foro da parte a parte, considerate dei portafortuna, alcune vengono impiegate per creare pendenti di collane o orecchini.

Oltre Praiano tutti i paesi montani sono fortemente legati alla nostra Madonna,  come Agerola e Vico Equense.

Dunque una fede che non abbandona gli abitanti della Costiera e della penisola Sorrentina, ancorati alle proprie radici e alle proprie tradizioni e in quest’anno difficile per tutti, noi di Positanonews ci auguriamo e vi auguriamo di vivere questa solennità con amore, fede e speranza.

“A MaronnA v’ accumpagn”.

Commenti

Translate »