Quantcast

Positano Mare, Sole e Cultura: giovedì il Premio Internazionale di Giornalismo Civile in memoria di Giulio Giorello

Più informazioni su

Positano Mare, Sole e Cultura: giovedì il Premio Internazionale di Giornalismo Civile in memoria di Giulio Giorello.

In memoria di Giulio Giorello il Premio Internazionale di Giornalismo Civile. Il premio, presieduto da Arturo Martorelli, conferito dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, sarà consegnato nell’ambito della XXIX edizione della rassegna letteraria “Positano Mare, Sole e Cultura” quest’anno dedicata al tema “In piccioletta barca. Navigando tra le parole”.

La cerimonia si terrà venerdì 6 agosto (ore 21 – Villa Treville) in occasione dell’incontro dal tema “Mondi e Visioni” che vedrà ospiti Gennaro Sangiuliano, autore di Reagan (Mondadori) e Antonio Monda, autore de Il principe del mondo (Mondadori), che attraverseranno la storia americana, delineando le diverse sfaccettature dell’identità di una nazione dove tutto può accadere. All’incontro parteciperà Mariastella Gelmini, Ministro per gli Affari regionali e le autonomie.

Tutto quanto nella realtà si presenta vario, difforme, molteplice è una sfida per il pensiero” dichiara il presidente del Premio, Arturo MartorelliGiulio Giorello, filosofo della scienza, ha raccolto questa sfida, esplorando i più vari campi del sapere, libero da schematismi e steccati ideologici. Mosso dalla curiosità intellettuale dell’esploratore e guidato dal rigore dello scienziato, Giulio Giorello ha tradotto la sua “avventura della libertà” in un linguaggio giornalistico di grande e fascinosa comunicativa”.

Il Premio Internazionale di Giornalismo Civile è assegnato ai giornalisti e ai personaggi che si sono distinti per l’impegno profuso nella tutela dei diritti civili, nelle inchieste e nel coraggioso sostegno dei valori sociali.

Giulio Giorello ha insegnato Filosofia della scienza all’Università degli Studi di Milano dal 1978 al 2015, succedendo al suo maestro Ludovico Geymonat. Autore di numerosissime pubblicazioni, è stato collaboratore del «Corriere della Sera» dal 1985 fino alla sua scomparsa, il 15 giugno 2020, e che ha omaggiato la sua memoria con Le avventure della libertà, il volume a cura di Antonio Carioti che raccoglie gli articoli e i dialoghi del filosofo apparsi su «la Lettura».

Il fatto è che Giorello non si sottraeva mai al confronto: gli piaceva esplorare universi nuovi, discutere punti di vista eccentrici – scrive Antonio Carioti nella prefazione de Le avventure della libertàDel resto tutti i ricordi di amici, colleghi ed estimatori qui raccolti, tratti dal numero de «la Lettura» che abbiamo dedicato a Giorello un mese dopo la sua morte, recano tracce significative della sua cifra umana ingenua e accattivante, della sua spontanea empatia”.

Nel rispetto delle norme di sicurezza per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19, sarà possibile assistere agli incontri solo ed esclusivamente previa prenotazione che potrà essere fatta attraverso i seguenti recapiti:
associazione.maresolecultura@gmail.com
M. 366 6421650

Comune di Positano
M. 334 9118563

Il posto potrà considerarsi prenotato solo dopo la ricezione di un’email di conferma da parte dell’Associazione Culturale Mare, Sole e Cultura.

Per consentire anche a chi non potrà partecipare fisicamente di assistere agli incontri, tutti gli eventi in calendario saranno trasmessi in Diretta Live Streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube della rassegna ai seguenti link:
Facebook
@PositanoMareSoleCultura
https://www.facebook.com/PositanoMareSoleCultura/
Youtube
https://www.youtube.com/channel/UC0Nz2YVIRvVN2Fkwbb8qZ_w

Dopo una breve pausa la rassegna riprende venerdì 10 settembre (ore 21 – Blu Bar Lido L’Incanto) con Gennaro Della Volpe in arte RAIZ, autore di Il bacio di Brianna (Mondadori) e Diego Lama, autore di Tutti si muore da soli (Mondadori), che si addentreranno tra le diverse forme di narrazione in una serata dal tema “Tra Magia e Mistero”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »