Quantcast

Positano, Consiglio comunale di oggi, dal MAR al Bilancio il comunicato della minoranza

Più informazioni su

Positano, Costiera amalfitana . Consiglio comunale di oggi, dal MAR al Bilancio il comunicato della minoranza

Si è tenuto questa mattina il consiglio comunale presso la sala Milano del nuovo edificio comunale nel rispetto della norme per il contenimento del contagio.

Molti dei nostri concittadini sono impegnati in questi giorni caotici nelle proprie attività e la presenza del pubblico al consiglio è stata minima.
Il gruppo di minoranza Su Per Positano crede fermamente che la trasmissione in streaming dei lavori del consiglio permetterebbe a molte persone di assistere alla discussione e di esercitare il proprio diritto di cittadinanza, senza esporsi a rischi e compatibilmente coi propri impegni.

Purtroppo nella discussione di oggi, ancora una volta, abbiamo potuto constatare la scarsa considerazione che il gruppo di maggioranza esprime nei confronti del Consiglio, espressione massima dei principi democratici, riducendolo ad un puro esercizio formale.

Dopo l’approvazione dei verbali della seduta precedente (che potrebbero essere sostituiti dalla registrazione della seduta), il Sindaco ha risposto alla nostra interrogazione riguardante gli “interventi di restauro e conservazione dei dipinti della Villa Romana (MAR)” presentata durante l’ultimo consiglio.

In quella occasione, preoccupati per l’evidente stato di degrado delle pitture, avevamo chiesto informazioni sulle cause che avessero determinato un tale danno e sugli interventi effettuati.
A tale interrogazione era stata risposta parziale in aula nella seduta del 19 luglio scorso durante la quale era stato dichiarata la presenza un attacco biologico in atto a danno della parete affrescata della sala triclinare. In risposta a tale evento è stato effettuato un intervento di restauro che, come dichiarato in aula, ha arrestato il processo in atto.

Il Sindaco ha anche dichiarato che è stato previsto il potenziamento dell’impianto di climatizzazione, prevedendo l’installazione di una seconda unità, il cui guasto è stato probabilmente tra le cause che hanno determinato il verificarsi della presenza di muffe.

Alla luce di quanto ascoltato, abbiamo ritenuto opportuno ricordare che il Comune di Positano e la Soprintendenza sono custodi di un bene di inestimabile valore.

Le pitture conservate infatti al Mar rappresentano un esempio unico per qualità e stato di conservazione. La presenza di questo sito sul nostro territorio rappresenta un’opportunità unica per Positano di qualificarsi come un sito archeologico tra i più importanti a livello internazionale.

Abbiamo quindi accolto con sollievo la notizia della buona riuscita dell’intervento di restauro, ma ci siamo anche chiesti se siano davvero state individuate le cause all’origine del problema e data opportuna risposta eliminando le criticità presenti.

Data la risposta approssimativa abbiamo anticipato che faremo richiesta di ulteriori dati riguardanti il monitoraggio strutturale e microclimatico del complesso affidato dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino al Comune di Positano.

Il terzo argomento all’ordine del giorno prevedeva la nomina della Commissione per la formazione degli elenchi dei giudici popolari. La votazione, espressa in forma palese, ha visto la nomina dei consiglieri Giorgio Russo (consigliere di maggioranza) e della consigliera Giorgia Cuccaro (consigliere di minoranza) che insieme al Sindaco costituiscono la commissione.

All’ultimo punto del giorno abbiamo trattato, in riferimento al Bilancio di Previsione 2021-23, l’assestamento e la salvaguardia degli equilibri di bilancio.
Al Consiglio comunale è attribuito il compito di adottare, almeno una volta l’anno ed entro il 31 luglio la deliberazione con cui dare atto del permanere degli equilibri generali di bilancio o, in caso di accertamento negativo, adottare i necessari conseguenti provvedimenti. A tal fine i funzionari comunicano eventuali variazioni operate al Bilancio di Previsione già approvato.

Abbiamo diverse considerazioni fare in merito a queste variazioni.
Ci preme rimarcare il fatto che dell’enorme avanzo di amministrazione realizzato nello scorso esercizio, solo 335mila euro sono stati destinati all’annualità 2021.

Questi fondi sono stati allocati per coprire delle spese non previste che, a nostro parere, non hanno migliorato la qualità della vita dei nostri concittadini.

Riconosciamo lo sforzo effettuato nell’area dell’assistenza sociale, ma non è attraverso i sussidi una tantum che si risolvono i problemi, bensì attraverso politiche attive e di ampio respiro. Ad esempio, è possibile finanziare dei corsi di perfezionamento che faciliterebbero l’ingresso nel mondo del lavoro dei nostri giovani e garantirebbero personale qualificato alle aziende del nostro territorio.

Abbiamo riscontrato anche una revisione di spesa di 110mila euro per manifestazioni turistiche che, a nostro parere, non sono in linea con l’offerta culturale che una cittadina come Positano dovrebbe offrire. Venendo poi all’area dei Lavori Pubblici sono due i punti su cui abbiamo voluto focalizzare l’attenzione dell’intero consiglio.

La prima è che molte variazioni sia in entrata che in uscita sono sprovviste di motivazione.
A nostro parere, l’ approssimazione mostrata nel redigere questi documenti è gravissima e denota un sostanziale disinteresse nei confronti dell’organo che rappresenta l’intera cittadinanza e che si trova ad approvare variazioni di bilancio senza conoscerne il motivo.

Fatta questa necessaria precisazione, ci sorprende come ancora una volta non vengono affrontate questioni essenziali per la vivibilità della nostra cittadina.
I bagni pubblici nelle zone strategiche del paese (Galitta, Chiesa Nuova e Sponda), ad esempio, sono presenti nei programmi elettorali dell’Alba della libertà da sempre, ma non sono mai stati realizzati. L’assessore De Lucia non ci è riuscito in 10 anni e per il momento, neanche il Sindaco Guida ha provveduto a risolvere una questione fondamentale per il nostro paese.

In base a queste considerazioni, oltre che a quanto espresso già sul bilancio di previsione 2021-23, il Gruppo Consiliare Su Per Positano ha espresso voto negativo.

interrogazione-MAR.docx

Più informazioni su

Commenti

Translate »