Quantcast

Piano di Sorrento, Vincenzo Iaccarino “Marina di Cassano , rampe, doppio ascensore e Scaricatoio, ecco i progetti” foto

Piano di Sorrento, Vincenzo Iaccarino “Marina di Cassano , rampe, doppio ascensore e Scaricatoio, ecco i progetti” . Comincia il conto alla rovescia per le elezioni e si fa il punto della situazione e così il sindaco Vincenzo Iaccarino sabato ha fatto un post che riportiamo
Stamattina sono sceso alla Marina di Cassano e devo dire che, nonostante i limiti dovuti alla pandemia con la quale ancora dobbiamo purtroppo fare i conti, si respira una vitalità socio-economica significativa che ripaga degli sforzi e degli investimenti che in questi anni sono stati fatti nel borgo marinaro dall’Amministrazione Comune in sinergia con i privati. Mi riferisco alla “passeggiata” che è stata realizzata dagli operatori, mentre l’Amministrazione ha operato il restyling dei sottoservizi e della superficie stradale.

Due interventi che hanno restituito un decoro a tutta l’area su cui però ancora bisogna lavorare per migliorarla sempre di più. L’intervento nell’area portuale è servito a ulteriormente qualificare questo approdo turistico ormai punto di riferimento per una nautica da diporto che approda a Piano di Sorrento sapendo di trovare strutture e servizi efficienti, oltre che un’accoglienza degna della storia e delle tradizioni familiari, marinare e gastronomiche della nostra Marina.

Dopo aver realizzata la nuova illuminazione delle rampe, abbiamo avviato anche i lavori di ristrutturazione delle stesse fermandoci, per il momento, alla prima rampa in attesa che, trascorsa la stagione, riprenderanno i lavori per completare l’intervento necessario per la sicurezza oltre che per la qualificazione del borgo. Nei prossimi mesi vedrà la luce anche l’importante progetto curato dall’Acamir della Regione e che prevede la realizzazione di un doppio ascensore per persone e merci, indispensabile per potenziare e per migliorare la mobilità da e verso la Marina. Per quanto concerne l’Ascensore del Mare abbiamo dovuto momentaneamente sospendere il servizio, su richiesta della Società preposta ai controlli in materia di sicurezza, per consentire la verifica decennale sull’impianto e cogliere l’occasione per fare alcuni interventi indispensabili a migliorare il servizio.

Abbiamo provveduto a istituire un servizio navetta in salita e discesa che, da questo fine settimana, funzionerà fino alle ore 24.

Per quattro anni consecutivi (2018 – 2019 – 2020 – 2021) abbiamo ottenuto dalla FEE il prestigioso riconoscimento della “Bandiera Blu” che premia i nostri sforzi diretti ad attuare politiche di sostenibilità ambientale a salvaguardia della “risorsa mare” e quelli dell’intera comunità il cui impegno su molteplici fronti, come per esempio la raccolta differenziata, è decisivo ai fini del riconoscimento di questo ambìto vessillo grazie al quale Piano di Sorrento è annoverata tra le località balneari d’eccellenza in Italia.

Dobbiamo essere orgogliosi di questo risultato perchè fondato sui dati certificati dai controlli Arpac sulla qualità delle acque e dal rispetto rigoroso di tutti i parametri richiesti dalla FEE per poter concorrere all’attribuzione della Bandiera Blu. Non appena mi sono insediato come sindaco, nell’estate 2016, immediatamente ci siamo messi a lavoro per candidare la Marina di Cassano al conseguimento di questo obiettivo che ci ha consentito di fare un salto di qualità anche in termini di immagine e di promozione della nostra Città. Sta a noi continuare su questa strada per riuscire a coglierne i frutti che hanno una ricaduta globale sul Paese e sulla sua economia.

Per il 2022 già ci siamo attivati per conseguire, oltre alla riconferma della Bandiera Blu, anche il riconoscimento per l’Approdo Turistico Bandiera Blu assegnato dalla FEE alle realtà portuali turistiche italiane d’eccellenza.

 

Ci sono altre due importanti iniziative: il progetto Coste Sicure che ci vede impegnati, grazie a un finanziamento della Regione Campania, insieme ai Comuni di Meta e di Sant’Agnello per la messa in sicurezza di tutti i costoni. Per la marina blu di Cassano è prevista anche la rimozione delle attuali scogliere e il disegno di una nuova fisionomia dei nostri lidi con  un ripascimento definitivo delle aree di terra che avrà un impatto importante sulla baneabilità a servizio dell’utenza.

 

Il secondo progetto è quello di qualificare il versante costiero lato-Positano località Scaricatoio per renderlo fruibile realizzando percorsi di trecking e un’accessibilità pubblica che ampli anche la disponibilità di area balneare su questo versante costiero carottese sempre trascurato e che invece ha un fascino mozzafiato e per questo merita di essere adeguatamente valorizzato dall’Amministrazione.

C’è ancora qualche idea cui stiamo lavorando e riguarda la bonifica dei Valloni che degradano a mare e che devono essere recuperati per questioni di natura idrogeologica e di disinquinamento ambientale e marino. Dei Valloni mi sono preoccupato subito all’indomani delle elezioni del 2016, come certamente tutti ricorderete, e oltre a un minuzioso monitoraggio dei siti abbiamo rilevato, con la preziosa collaborazione di volontari e appassionati di questo nostro patrimonio naturale, lo stato dell’arte e redatto un progetto di massima che ho presentato a suo tempo alla Regione Campania e di cui si sta valutando la fattibilità tecnica ed economica. Entro la fine dell’anno dovremmo acquisire anche notizie confortanti a riguardo trattandosi di un intervento impegnativo sotto tutti i punti di vista, ma che, una volta realizzato, cambierà il volto dell’intera Penisola Sorrentina aprendo nuove prospettive anche al turismo e a tutti i settori connessi.

Commenti

Translate »