Quantcast

Piano di Sorrento verso il voto, Raffaele Esposito deluso da Cappiello e si discosta dal gruppo degli ex sindaci

Piano si Sorrento verso il voto, Raffaele Esposito deluso da Cappiello e si discosta dagli ex sindaci

“Auguri  a Cappiello, per la sua scesa in campo dopo tanta indecisione. In politica, in particolare oggi, la mancanza di decisioni immediate pronte e chiare, rallenta l’azione amministrativa. La città non se lo può permettere”.

Come riporta Agorà, nell’intervista a Raffaele Esposito,  che potete leggere integralmente nel giornale in edicola, il leader del gruppo “Podemos”, presente in consiglio comunale ed all’opposizione della Giunta uscente, esprime i suoi giudizi senza peli sulla lingua verso i principali protagonisti della politica cittadina.

“Cappiello mi ha deluso, afferma, aspettare non fa parte della mia teoria politica, oggi serve altro“. Siamo in forte sofferenza, ma nessuna attività economica deve chiudere , dobbiamo essere pronti a dare chiare risposte contro l’usura e eventuali infiltrazioni. Un governo della città deve impegnarsi a sostenere tutte le attività economiche sociali e culturali, salvaguardando ogni posto di lavoro.

In merito al gruppo degli ex che sostengono la candidatura i Luigi Iaccarino e di cui Esposito faceva parte, il leader sottolinea di essere amico solo di alcuni, mentre si discosta dall’insieme del gruppo degli ex, i quali pensionarono lo stesso Iaccarino.

“E’ questo il male della politica, egoismi invidie e troppe ambizioni personali”.

Una delle ipotesi in campo potrebbe essere a questo punto anche il sostegno di Raffaele Esposito a Vincenzo iaccarino

 

Commenti

Translate »