Quantcast

Piano di Sorrento, valorizzazione del borgo di Marina di Cassano e recupero del tratto di costa sul versante amalfitano

Piano di Sorrento. Il sindaco Dott. Vincenzo Iaccarino in un bellissimo video parla di quanto è stato fatto per il borgo di Marina di Cassano e dei futuri progetti atti a migliorare ancor di più questo angolo carottese: «Abbiamo dedicato grande e costante attenzione ai nostri borghi, che rappresentano la storia e l’identità di Piano di Sorrento sul piano sociale, culturale ed economico. Dal 2018 abbiamo ottenuto la Bandiera Blu, prestigioso riconoscimento internazionale che premia l’impegno dell’intera comunità carottese in direzione di quella sostenibilità ambientale e di quella qualificazione dell’offerta territoriale e marinara confermandola per ben quattro anni consecutivi. Un vessillo che ci proietta sugli scenari turistici internazionali come mai avvenuto prima. Si tratta di un risultato prestigioso, da difendere nell’interesse dell’immagine del paese intero, non solo della Marina di Cassano. Per l’anno venturo candideremo anche il nostro porto per la Bandiera Blu degli approdi, ora che ne ricorrono tutte le condizioni. Abbiamo rifatto la pavimentazione del borgo, adeguato e modernizzato i sottoservizi, stiamo ristrutturando le cinque rampe con un finanziamento della Regione Campania con cui ci siamo interfacciati per l’importanza dell’opera. A breve riprenderemo i lavori ed entro l’anno venturo, prima dell’estate, saranno ultimati. Abbiamo realizzato una nuova illuminazione delle rampe e, grazie al programma “Coste sicure” della Regione Campania andremo a ridisegnare la fisionomia dei nostri lidi nell’ottica di recuperare ulteriori spazi da destinare alla balneazione dei nostri concittadini.

Piano di Sorrento, valorizzazione del borgo di Marina di Cassano e recupero del tratto di costa sul versante amalfitano

L’altro grande progetto che vedrà la luce nei prossimi mesi riguarda la realizzazione del doppio ascensore dalla Ripa di Cassano alla Marina. Restando in tema di balneazione intendiamo recuperare anche il nostro tratto di costa che affaccia sul versante amalfitano della costiera per renderlo accessibile e fruibile anche con percorsi di trekking in uno scenario paesaggistico assolutamente suggestivo.-

E’ nostra intenzione sostenere gli sforzi delle famiglie e dell’imprenditoria che da sempre animano questo borgo, valorizzare tradizioni antiche legate all’arte marinaresca, alla pesca, alla devozione della Madonna delle Grazie, venerata dai marittimi e dall’intera comunità carottese».

Commenti

Translate »