Quantcast

Penisola Sorrentina: weekend blindato per rendere il by night più sicuro

Penisola Sorrentina: weekend blindato per rendere il by night più sicuro. Ce ne parla Antonino Siniscalchi in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Weekend blindato nei luoghi di villeggiatura, in particolare nella mobilità del bynight, particolarmente affollato negli ultimi giorni di agosto. Una attività preventiva per un capillare controllo del territorio. Nell’ambito dei servizi finalizzati alla repressione dei reati in materia di circolazione stradale, infatti, intensificati soprattutto nel periodo estivo, durante lo scorso fine settimana la polizia di Stato ha proceduto ad effettuare controlli nella fascia oraria serale, nelle principali località turistiche della provincia di Napoli.
In particolare, durante la serata di sabato scorso, al fine di realizzare il più alto impatto preventivo, sono stati sincronicamente realizzati servizi straordinari di controllo sia nella località di Bacoli che a Sorrento e dintorni. In particolare, in costiera, l’attività è stata condotta dal personale del distaccamento della polizia stradale di Sorrento alle dipendenze della sezione Polstrada di Napoli, insieme agli agenti del locale commissariato.

I CONTROLLI Le verifiche hanno interessato soprattutto via degli Aranci, via Califano e la zona dell’incrocio di Marano. In totale sono state identificate 160 persone, di cui 20 con precedenti, oltre a 49 autovetture e 27 motocicli. Le infrazioni rilevate vanno dal mancato uso delle cinture di sicurezza, all’utilizzo improprio del telefono cellulare durante la guida, al non corretto uso del casco, al difetto di revisione periodica fino alla mancata esibizione del documento di guida. Le sanzioni comminate ammontano ad un totale di circa duemila euro, con un’oblazione immediata da parte del conducente di un veicolo con targa straniera. Gli agenti, inoltre, hanno proceduto al sequestro amministrativo di un veicolo ed al ritiro della carta di circolazione di un’autovettura, in quanto non in regola con le norme vigenti. Il servizio di controllo del territorio nelle ore serali di sabato scorso ha rappresentato, non solo un effetto preventivo, ma soprattutto una capillare attività nella fitta mobilità che ha interessato le strade del centro di Sorrento.

Commenti

Translate »