Quantcast

Mr Guarracino torna col Sant’Agnello “Ripartiamo dal settore giovanile, puntiamo sulla scuola calcio”

Più informazioni su

Il primo amore non si dimentica mai, e così Mister Antonio Guarracino torna sui campi di calcio dopo questo periodo segnato dalla pandemia per il Covid, che ha stravolto anche i campionati, con il Sant’Agnello Calcio del Presidente Negri. Un curriculum di tutto rispetto, per uno dei migliori allenatori della Campania se non d’ Italia della categoria, annoverando successi con il San Vito Positano, con lui la squadra della Costiera amalfitana ha raggiunto i massimi risultati della sua storia, e con il Sorrento, che ha portato in serie D. Ora torna da dove era partito prima di trasferirsi in Costa d’ Amalfi a Positano “Tornerò ripartendo dal settore giovanile, puntiamo sulla scuola calcio ed è da lì che implementeremo anche la squadra, il momento è difficile per tutti e noi punteremo sui nostri ragazzi”

Negri.jpg

Della novità ne ha parlato anche Campania Footbal che riportiamo

Sfiorata l’impresa nella scorsa stagione di Eccellenza, con un organico molto giovane e con un allenatore in grado di estrapolare da quest’ultimo il massimo a disposizione, è arrivato in casa Sant’Agnello il momento di procedere ad alcuni cambiamenti. Dalla guida tecnica a quella dirigenziale e societaria, la società napoletana si prepara ad una vera e propria rivoluzione giovanile all’interno delle proprie fila, dando continuità ad un valido progetto che nella scorsa stagione sembrava poter regalare un sogno alla piazza, ma mettendosi alle spalle gli attori protagonisti che fino ad oggi hanno segnato il presente e il passato di questo club.

Ad introdurre questa piccola rivoluzione è stato proprio l’attuale presidente del club Alberto Negri,  Interrogato sul suo futuro e quello del Sant’Agnello, Negri ha dapprima dedicato un pensiero al tecnico uscente del club, ringraziandolo per quanto fatto per quella causa. Successivamente, ha annunciato l’identità del nuovo allenatore, nonché Direttore Generale del Sant’Agnello. Ex allenatore di Mariglianese, Sorrento e Positano, la nuova figura portante del Sant’Agnello sarà a tutti gli effetti il braccio destro del neo presidente della società napoletana, il quale entrerà a pieni poteri solo a partire dalla prossima stagione. Il presidente del Sant’Agnello annuncia, così, di defilarsi dalla sua carica, lasciando maggiormente spazio ai giovani.

RINGRAZIAMENTO A MISTER DE ANGELIS – Se possibile volevo ringraziare l’allenatore Gianluca per tutto quello che ci ha dato in questo periodo, un uomo che ha sfiorato l’impossibile con una squadra piena di giovani ragazzi”.

NUOVO ALLENATORE – “Posso ufficializzare inoltre Antonio Guarracino come nuovo allenatore della prima squadra e Direttore Generale del Sant’Agnello”.

OBIETTIVI DEL CLUB – “Parteciperemo al campionato di Eccellenza e l’obiettivo principale sarà la salvezza. Non solo, ma ci impegneremo per riportare in attività la scuola calcio dopo un anno e mezzo di stop dovuto dalla pandemia”.

RUOLO ALL’INTERNO DELLA SOCIETÀ – “Avrò un anno di transizione, prima di essere sostituito in toto da mio figlio Giovanni e dall’attuale allenatore della Juniores Luciano Ricciardi. Negli ultimi dieci anni ho guidato io il Sant’Agnello con la spalla di mio figlio, da ora in poi toccherà a mio figlio con la spalla di Antonio Guarracino. In questa ultima stagione sarò ancora io ad essere il primo responsabilità di tutto, ma ricoprirò solamente un ruolo da spettatore. Voglio dare spazio ai giovani.
Inoltre, non cambierà la posizione di Celentano, il quale ricoprirà sempre un ruolo di dirigente accompagnatore”.

IMPIANTO PER LA STAGIONE 2021/22 – “Assolutamente nessuna novità, si giocherà sempre al Comunale di Sant’Agnello”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »