Quantcast

Minori celebra i cent’anni della nascita del maestro argentino Astor Piazzolla

Più informazioni su

Minori (Costiera Amalfitana) celebra i cent’anni della nascita del maestro argentino Astor Piazzolla.

A Minori si ripropone il viaggio musicale guidato dal giovane Mario Stefano Pietrodarchi in un programma che propone le musiche della cinematografia di Morricone passando per il felliniano Nino Rota sino a terminare con la Buenos Aires piazzolliana.

Quest‘anno in particolare siamo con un tour in Italia a celebrare i cent’anni della nascita del maestro argentino Astor.

Un nuovo stile che ha portato ad identificare con il nome di Astor Piazzolla un intero popolo, un’intera nazione, un sapore e un profumo per molti mai conosciuti, ma che irresistibilmente coinvolgeva chiunque prestasse orecchio a questa nuova musica.

Il Pentarchi Quintett fondato dalla giovane Federica Severini e seguito dal Manager dott. Arturo Palomba, nasce da una intuizione di Gianluca Marcianó  direttore concertatore- pianista nel suo grande Lerici Music Festival.

Il quintetto si compone dei seguenti musicisti:

Federica Severini- Violino I, di Salerno Alessia Avagliano- Violino II, di Salerno Martina Iacó- Viola, di Napoli Francesca Giglio- Violoncello, di Salerno Gianluigi Pennino- Contrabbasso, di Nola.

Si tratta di giovani e straordinari musicisti che hanno deciso nel periodo del Coronavirus di mettersi in gioco costituendo e promuovendo questa formazione musicale ridotta proprio per superare tutte le limitazioni del covid in campo musicale.

Dello streaming non ne possiamo più! Il pubblico deve interagire, il musicista sente il feeling con il pubblico”.

Si é partiti dal festival di Lerici per poi passare alla Calabria, a Minori, a Forlì per poi suonare fino a fine anno.

Certamente è doveroso seguire le nostre inclinazioni umane, le nostre personalità, i nostri umori, i nostri istinti, i nostri stili, ma senza mai dimenticare che gli artefici delle migliori e indimenticabili serate tanguere sono, e saranno sempre, “…le orecchie per sentire e i piedi per ballare…” di chi entra in una milonga. Pertanto vi invitiamo tutti a seguire lo spettacolo di Minori.

Più informazioni su

Commenti

Translate »