Quantcast

Massa Lubrense, “Azione in Comune” dice basta all’occupazione abusiva delle spiagge libere

Massa Lubrense. Il gruppo “Azione in Comune”, con un post pubblicato sulla propria pagina Facebook rende noto: «Abbiamo ricevuto numerosissime segnalazioni, di residenti e turisti, che trovano l’apposizione di attrezzature balneari sulle spiagge libere già dalle prime ore del mattino, mediante una fittizia occupazione di lettini. Azione in Comune si fa portavoce dei diritti dei Cittadini ed agirà in tutte le sedi opportune per il ripristino della legalità».

Il problema della fruibilità delle spiagge libere è diventato un tema scottante soprattutto in questa estate ancora segnata dall’emergenza Coronavirus che vede l’accesso agli arenili sempre più difficoltoso e soggetto a restrizioni e sono tanti i cittadini che lamentano di non riuscire a godersi qualche ora di relax nelle spiagge libere perché troppo spesso lo spazio a destinazione viene arbitrariamente occupato da lettini ed ombrelloni vuoti già dalle prime ore del mattino quando in spiaggia ci sono pochissimi bagnanti.

Commenti

Translate »