Quantcast

Maiori, Gerardo Russomando: “I fuochi d’artificio cominciano a darmi fastidio”

Più informazioni su

Maiori, Gerardo Russomando: “I fuochi d’artificio cominciano a darmi fastidio”. Riportiamo di seguito le parole dell’ex assessore di Maiori, in Costiera Amalfitana, Gerardo Russomando:

I fuochi d’artificio cominciano a darmi fastidio

A Maiori tanti giovani, ma anche adulti, che frequentano gli ambienti ecclesiali, alcuni magari sfoggiando anche il vestitino da boy-scout, da giorni stanno facendo pubblica propaganda per rendere legale, anche in Italia, l’eutanasia.

Finora nessuno si è scandalizzato e, men che meno, nessuno si è sentito minimamente in dovere di condannare questa gravissima presa di posizione pubblica che offende, tanto per iniziare, la memoria di tantissimi Santi che hanno speso la loro vita per alleviare le sofferenze dei moribondi senza mai pensare, neanche lontanamente, di sopprimerli anzitempo.

Insomma, la cosa sta passando come una semplice opinione, esattamente come quella della scelta di un gusto per un gelato.

In pratica, siamo allo sbando ed a nessuno interessa minimamente il disorientamento di tanti semplici fedeli.

Invece, dall’altra parte, con una perfetto operazione folcloristica, ovvero di imbalsamazione della realtà, in occasione della festa del 15 agosto, si continua a recitare una Preghiera collettiva che racconta di emigrazione, mancanza di pane, ardore dei giovani frustrato per mancanza di lavoro, ecc.

Tutto questo mentre la realtà vera ci dice che nel nostro paese il business degli animali d’affezione da anni cresce sempre di più e le persone che decidono di non farsi cremare dopo la morte sono diventate una rarità.

Perciò, a questo punto, se la festa della Madonna deve essere solo il pretesto per intercettare turisti attratti dallo spettacolo dei fuochi d’artificio, inventatevi tranquillamente altro.

La Madonna si può pregare anche accendendo un semplice cero, magari di cera vera, in Chiesa.

Più informazioni su

Commenti

Translate »