Quantcast

Maiori dice addio a Massimo Sarno, aveva 53 anni: tanti messaggi d’affetto sui social

Più informazioni su

    Giunge da Maiori la notizia che nessuno di voi avrebbe mai voluto leggere. I maioresi dicono addio al loro concittadino Massimo Sarno all’età di 53 anni. Massimo era stato ricoverato d’urgenza trasportato dal 118 all’Ospedale Ruggi di Salerno del Costa d’ Amalfi di Castiglione di Ravello.

    In tanti dalla costiera amalfitana durante questo periodo hanno dimostrato il proprio affetto per Massimo, che si è ritrovato a dover combattere improvvisamente una dura battaglia. I funerali si terranno domani, venerdì 13 agosto alle ore 17:30 presso la collegiata di Santa Maria a Mare di Maiori.

    Il cordoglio dai social

    Non sono mancati i messaggi di cordoglio sui social network, come quello di Peppe Anastasio, che scrive:

    Caro Amico mio, ti scrivo queste poche righe nella speranza che possano arrivare fin lassù dove sei ora.

    Siamo cresciuti nello stesso quartiere ed abitavamo a poche decine di metri l’uno dall’altro.

    Abbiamo condiviso innumerevoli giochi da “strada” e tu sei sempre stato molto bravo nel gioco del calcio, io invece una schiappa.

    La memoria va inesorabilmente indietro negli anni, a quando, entrambi adolescenti si era da poco finito gli esami di terza media.

    Decidemmo insieme di frequentare l’istituto Nautico, all’epoca ancora a Maiori.

    Eravamo seduti nello stesso banco…. che anni incredibili…. ho impresso nella mente, ancora oggi, la settimana prima degli esami di maturità, noi seduti a terra fuori al balcone di casa mia in una afosa giornata di Luglio con in mano un libro di navigazione a ripetere e ripetere ancora tutti gli argomenti d’esame.

    Ogni tanto sorrido pensando alla settimana bianca che facemmo insieme a Lello a Livigno, eravamo spensierati, nel pieno della giovinezza. Quanto ci siamo

    divertiti!

    Poi siamo stati chiamati al nostro dovere per il servizio militare in Marina che ci ha separati essendo tu un anno più grande di me sei partito qualche mese prima.

    Dopodiché è iniziata la vita da “adulti”, fidanzamento, matrimonio, figli…..

    È stato inevitabile che ci perdessimo un po di vista dato che tutt’eddue si era messo su famiglia anche se ogni quando ti incontravo in strada era sempre un piacere fermarsi a fare quattro chiacchiere e ricordare con piacere con una vena di nostalgia i tempi passati insieme.

    Caro Massimo, ho fatto del mio meglio per essere un buon amico, spero tanto di esserci riuscito.

    Ho sperato e pregato tanto affinché nostro Signore potesse posare la Sua mano caritatevole sulla tua persona.

    Non ci è dato sapere quali sono i Suoi progetti, ed è molto difficile, almeno per me accettarli.

    Ma tanto è…… quello che rimane è solo un grande dolore, un vuoto che si fa fatica a colmare.

    Rimane solo il ricordo dei giorni passati insieme….. che porterò nel cuore….. gelosamente custoditi…..

    Ciao AMICO MIO.

    Anche Lucia Mammato dedica il suo ultimo saluto a Massimo:

    Caro Massimo abbiamo sperato e pregato fino alla fine. Ma il Signore aveva bisogno di un angelo in più in paradiso . Non ci sono parole che possano colmare il vuoto che lasci in tutti noi.

    Eri un ragazzo semplice e dal sorriso facile e forse proprio per questo hai lasciato nell’intera cittadinanza un bellissimo ricordo.
    Riposa in pace e proteggi sempre la tua famiglia a cui vanno le nostre sentite condoglianze.

    Anche la redazione di Positanonews si unisce con affetto al dolore dei famigliari di Massimo per la terribile perdita.

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »