Quantcast

LA MIA MUSICA AL TEMPO DEL COVID

Più informazioni su

    Riceviamo e pubblichiamo

    La Big Stone Studio nella persona del suo direttore artistico Massimo Curzio lancia una nuova iniziativa che produce e promuove la tua musica ! Con i grandi della musica…19 tracce di una raccolta di canzoni scritte al tempo della pandemia.

    “La mia musica al tempo del covid” crea opportunità e sollievo grazie agli artisti e alle menti creative di tutto il mondo.

    “La mia musica al tempo del covid” crea opportunità e sollievo grazie agli artisti e alle menti creative di tutto il mondo. Entrati nelle migliori piattaforme mondiali di interconnessione con la propria musica insieme ad artisti famosi al fine di essere inseriti in una compilation che fermerà un momento storico della nostra vita.

    “La Mia musica la tempo del covid ” parlerà alle generazioni future. Le canzoni parleranno di questo nostro tempo, e per chi  visse il lockdown alle generazioni che si domanderanno: ma quale mai fosse stato il problema di stare in casa lontano da tutti: “ Davvero è così essenziale il vedersi, sentirsi, toccarsi, abbracciarsi, baciarsi….?”. ‘

    Ogni canzone  racconta cose essenziali e determinanti vissute sulla nostra pelle sulla quale questa pandemia ci ha costretti a riflettere.

    Cosa c’è di davvero superfluo nelle nostre vite? Il contatto umano è davvero trascurabile grazie alle tecnologie? Basta davvero sentirsi ogni tanto con i nostri mezzi informatici? Il nostro essere umani ha all’interno di sé qualcosa di grande che c’entra con l’interazione si delle diverse anime ma anche molto con l’interazione dei nostri corpi e l’affettività espressa in gesti.  Per non scordarci di cosa siamo fatti:

    LA MIA MUSICA AL TEMPO DEL COVID/LA MUSICA VIRTUALE

     

    “ Come scrisse Nietzsche, quando ascoltiamo la musica, «ascoltiamo con tutti i muscoli». Le dita vogliono tamburellare, il piede battere.

    Nel frattempo, il cervello si accende come un albero di Natale. Si illuminano le sue parti antiche e la neo-corteccia, così che una composizione può toccare nel profondo e suscitare allo stesso tempo il nostro apprezzamento per la sua struttura formale” –Giovanna Romagnuolo, progettista  dell’associazione  onlus FUTURACREA – “La mia musica al tempo del covid” crea opportunità e sollievo grazie agli artisti e alle menti creative di tutto il mondo” .

    “ Abbiamo sposato l’iniziativa della Big Stone Studio nella persona del suo direttore artistico Massimo Curzio ,un progetto che condivideremo con altre associazioni  e le scuole , un eventuale ricavato sarà devoluto in borse di studio per studenti che non hanno l’opportunità economica di comprare uno strumento musicale e frequentare un’Accademia musicale”

     

    MASSIMO CURZIO

    direttore artistico ed esecutivo della Big Stone Studio, organizzatore di eventi, e produzioni artistiche

     

    Collabora con Angelo Valsiglio per Castrocaro, Sanremo Rock, Una voce per l’Europa,Casa Sanremo, Il MEI di Faenza,  insieme al suo staff tra cui il presentatore Ralph Stringile,

     

    Propone ogni anno dei talenti a Sanremo giovani e  campioni (come Marco Sentieri che vinse SanremoRock 2 anni fa e l’anno scorso salì sul palco dell’ Ariston ).

     

    A Verona seleziona alcuni artisti per lo spettacolo di “Giulietta Loves Romeo”.

    molti giovani emergenti e band sono stai prodotti nei vari dischi come le compilation di : Neapolis Sound (feat Antonio Onorato) la New Generation Music (feat Tony Cercola), e International Festival partner di castrocaro.

     

    Inoltre tiene un laboratorio per la la formazione artistica di autori e cantanti, seguendoli e dandogli consigli per la loro carriera.

     

    Chi volesse partecipare con un  suo brano a quest’ultima iniziativa della “mia musica al tempo dl Covid” può inviare i brani alla Big Stone Studio, Email: – bigstoneufficiostampa@gmail.com

    per essere inseriti insieme agli artisti noti nella seconda e terza fase.

     

    Pubblicato da Alberto Del Grosso

    Giornalista Garante dei Lettori

    del giornale Positanonews

     

     

     

     

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »