Quantcast

Ischia si prepara al pienone d’agosto, si registra il tutto esaurito in alberghi e B&B

Più informazioni su

Ischia si prepara al pienone d’agosto, si registra il tutto esaurito in alberghi e B&B.

Tutto pronto per l’assalto agostano, Ischia si prepara a reggere l’impatto vacanziero più difficile da gestire degli ultimi anni.

I contagi tornano a salire e sono quasi tutti di «importazione», e cioè fra i turisti, mentre migliaia di lavoratori e residenti sull’isola verificano l’importanza di essere abbastanza tutelati dopo la capillare campagna di vaccinazione che è valsa anche al Ischia l’appellativo di «covid free».

Anche nel periodo caldo delle vacanze, come si legge anche dalle pagine del quotidiano Il Mattino, la sanità isolana non va in ferie, mentre a loro volta le forze dell’ordine dimostrano anche in questi giorni di mantenere il controllo della situazione sia sotto il profilo dell’ordine pubblico e della prevenzione, che per quanto riguarda le verifiche sugli assembramenti all’interno dei locali della movida.

Gli agenti del commissariato di Ischia, al comando del vicequestore Maria Antonietta Ferrara, sabato notte hanno multato e chiuso per cinque giorni due baretti (Mojto e Riva) sul porto di Ischia.

Assembramenti in spazi aperti ovviamente si stanno verificando anche sull’isola come altrove, ma non sempre è possibile evitarli in maniera repressiva e l’unico modo per scongiurarli resta affidato al senso civico dei singoli, giovani e non giovani.

Così come problemi di assembramento si sono verificati nel week end agli imbarchi a Napoli e sull’isola. Ma anche in questo caso nonostante la massiccia presenza di uomini delle forze dell’ordine e della guardia costiera, si riesce a disciplinare ma non certamente a evitare le partenze di massa. Gli scorsi week end hanno rappresentato sotto questo punto di vista un valido test del difficile lavoro che attende tutti per i prossimi giorni.

Per il mese di agosto e anche per buona parte di quello di settembre, le prenotazioni fanno registrare il tutto esaurito in alberghi, hotel e nei B&B. «Grazie a sicurezza e servizi migliori al turista – spiega Fulvio Gaglione, manager del 5 stelle Punta Molino – anche la fascia degli alberghi di lusso come il nostro, fa registrare numeri impensabili fino a qualche mese fa.

Il turismo di elite è in forte movimento ed il dato è importante perchè mentre era scontato un boom del turismo di massa ad agosto, per i clienti di fascia alta si temeva una certa disaffezione, che fortunatamente non ci sarà perchè nel frattempo abbiamo investito in qualità». E l’assalto continua ad esserci anche sulle spiagge nonostante il rincaro dei prezzi di ombrellone e lettino, che quest’anno sfiora il 15%. Tutto pieno anche nei cinque approdi isolani per le imbarcazioni da diporto, dove trovare adesso un posto barca libero è davvero una «mission impossible».

Una grande massa di vacanzieri e villeggianti che si sposta non significa solo guadagni per il settore del turismo e problemi in più da saper affrontare e gestire, ma – come è accaduto questo week end – si propone anche come «vetrina» per situazioni ed episodi singolari per natura. Dalla mattinata di ieri sui social circolano e sono diventate virali in un batter d’occhio, le foto della famiglia di vacanzieri che sulla nave per Ischia oltre al cane ha imbarcato anche il capretto tenuto al guinzaglio, perchè per loro era importante non abbandonare gli amici animali.

L’altra foto che sta avendo successo rappresenta oramai un vero e proprio «cult» che dura da anni oramai. Ed è quella della mitica Fiat 126 color rosso fuoco, sulla quale un pensionato napoletano ogni estate carica davvero l’inverosimile, per assicurarsi l’occorrente durante il soggiorno a Ischia in agosto.
Ai secchi di pittura, lavatrici e cucine degli anni scorsi, quest’anno si sono aggiunti infatti i materassi. Una nota di «colore» questa, che fa sorridere i più e sicuramente farà anche in questa occasione, storcere il naso ai sostenitori del turismo d’elite.

Più informazioni su

Commenti

Translate »