Quantcast

In Costiera Amalfitana arriva l’ambulanza del mare, presidio fino a Ferragosto

In Costiera Amalfitana arriva l’ambulanza del mare, presidio fino a Ferragosto. Fino a Ferragosto la Costa d’Amalfi sarà sorvegliata dall’ambulanza del Mare Humanitas, prima ambulanza marittima di rianimazione in Italia.

Faranno parte dell’equipaggio quattro volontari d’eccezione: i professori Giuseppe Noschese Vincenzo Mallamaci, il dottore Renato Di Marco e la dottoressa Claudia Conte.

La presentazione dell’ambulanza del Mare si terrà venerdì 13 agosto alle 10.45 alla banchina di riva del porto turistico Masuccio Salernitano, nei pressi dell’ormeggio della Ambulanza del Mare Humanitas.

L’equipaggio dell’ambulanza del Mare

Il professore Giuseppe Noschese, docente presso l’Università Luigi Vanvitelli di Napoli, ha frequentato la scuola militare di Rieti perfezionando poi la sua formazione durante gli anni trascorsi presso i vari fronti di guerra e durante i sette anni presso il Trauma Center di Baltimora. E’ ambasciatore della Repubblica Islamica dell’Afghanistan presso il Sovrano Militare Ordine di Malta (SMOM), nonchè chirurgo personale del re di Afghanistan; inoltre è membro alla conferenza ONU sul disarmo, in particolare nella gestione del rischio chimico-nucleare a seguito di conflitti e/o azioni di origine terroristica, e presidente dell’International Disaster Medicine Association.

Attualmente presso l’Ospedale del Mare di Napoli non solo è responsabile dell’emergenza e del Covid Center, ma dirige anche il Trauma-Center; recentemente ha coordinato le operazioni a Capri in occasione della tragedia del bus precipitato.

Vincenzo Mallamaci è un cardiologo-missionario che si impegna, nel ruolo di presidente dell’Associazione Internazionale Onlus “E ti porto in Africa”, nella realizzazione di ospedali ed ambulatori per i poveri della Costa D’Avorio. Inoltre è professore e pro-vicario presso l’Isfoa (Istituto Superiore di Finanza e Organizzazione Aziendale), nonchè professore del Mediterranean Center for Diseas Control and Prevention dell’American University of Sicily di cui è anche co-direttore.

La dottoressa Claudia Conte può essere definita un’artista-soccorritrice: non è solo un’attrice, un’autrice, una presentatrice ed una event producer, ma è anche responsabile dell’Humanitas Roma. Infatti, nei primi mesi di pandemia, ha coordinato gli interventi nella Capitale assicurando dotazioni fondamentali come barelle a bio-contenimento in un momento di piena crisi sanitaria. La Conte ha definito l’esperienza come qualcosa che l’arricchita come donna e come artista, invitando i giovani a dedicarsi al volontariato.

Renato Di Marco è un chirurgo generale e senologo; attualmente è Dirigente Medico dell’UOC di Chirurgia Generale e Senologia Chirurgica dell’Ospedale Civile San Liberatore di Atri, Teramo e Onorary Consultant Oncoplastic Breast Surgeon del Whipps Cross University Hospital di Londra ed è abilitato alla professione in Inghilterra.

Commenti

Translate »