Quantcast

Il Sarno si tinge di rosso al depuratore di Nocera Superiore

Più informazioni su

Il Sarno si tinge di rosso al depuratore di Nocera Superiore. Ce ne parla Aldo Padovano in un articolo del Mattino.

Come nelle piaghe d’Egitto, anche il Sarno si è tinto di rosso.

Nelle foto scattate e condivise sui social dallo scalatore Carmine Ferrara, da anni attivo nell’atavica battaglia per un fiume pulito,  gli affluenti del Sarno sono letteralmente di colore rosso sangue. Colore molto simile a quello dell’oro rosso del territorio, ovvero i pomodori che in questi periodo sono lavorati da tutte le aziende conserviere della zona.

Le foto ritraggono le acque degli affluenti Solofrana Cavaiola raccolte al depuratore di Nocera Superiore, vicino alla zona di Codola.

Immagini inquietanti e tristi che fanno da eco alla denuncia della Gori, che pochi giorni fa ha puntato il dito proprio contro le industrie conserviere per l’inquinamento del fiume Sarno e dei suoi affluenti.

Più informazioni su

Commenti

Translate »