Quantcast

EVENTI DI OGGI GIOVEDI 26 AGOSTO 2021. Stasera che Facciamo? foto video

 

Generico agosto 2021

Sant’Agata dei due Golfi , premio Salvatore di Giacomo alle 21.00 Gran Gala con l’orchestra di Leonardo Quadrini

Villa Fondi  Presentazione del libro Il Formiello di Vanacore e Bava alle ore 20.30

Reggia di Caserta Concerto dell’accademia di Santa Sofia con Anna Tifu le quattro stagioni alle ore 18.00

-Minori . Gustaminori 

Da giovedì 26 sabato 28 agosto al mattino e al pomeriggio

“Sui passi delle Formichelle” Visita al Sentiero dei Limoni a cura della Pro Loco di Minori

Area Archeologica di Villa Romana  Drama de Antiquis 5.0 spettacoli ore 20.00 – 21,15 e 22,30

A tavola nella città del gusto: Giovedì 26: A tavola con Masaniello

-Agerola Festival sul sentiero degli dei . A Palazzo Acampora si svolgerà, a cura dell’associazione culturale Alter, la presentazione del libro Vincenzo Capasso. Una vita amara (ed. Homo Scrivens). È l’8 settembre del 1943: Badoglio firma la resa incondizionata dell’Italia. Fu una scelta condivisa da chi combatteva o fu vissuta come l’ennesimo tradimento ai valori di patria, ideali e giustizia? Il diario di guerra di Vincenzo Capasso, restituito all’attualità dal nipote Luigi Vitiello, è una testimonianza originale di quei giorni. Non un libro, ma un documento vivo, “Uomini nella tormenta” racconta la vita di un Ufficiale di Marina da direttore di macchina della torpediniera T8 alla prigionia in Germania nel campo d’internamento Oflager XB 83, tra dolori morali, sofferenze fisiche e ricatti di ogni specie.

May be an image of 2 people and text

No photo description available.

May be an image of 1 person and text that says 'Orchestra da camera Accademia di Santa Sofia Anna Tifu violino Le quattro stagioni di Antonio Vivaldi Giovedì 26 agosto 2021, ore 8:00 Fontana Margherita Parco Reale Reggia di Caserta'

Metti insieme una star mondiale del violino quale Anna Tifu, una compagine d’eccellenza come l’Orchestra da Camera Accademia di Santa Sofia, il più celebre ciclo di concerti vivaldiani e -non ultima- la cornice mozzafiato della Reggia di Caserta: ecco gli ingredienti un evento imperdibile. Conto alla rovescia per Le quattro stagioni, in programma giovedì 26 agosto alle ore 18 nei pressi della Fontana Margherita, tra i più suggestivi scorci del Parco Reale. Il concerto è parte di un maxi progetto che includerà un videoclip, anche questo ambientato nello scenario da sogno della Reggia di Caserta, e un lavoro discografico di grande pregio che vedrà la luce il prossimo autunno.
Sarà una serata indimenticabile, con una solista d’eccezione. Anna Tifu è un’autentica fuoriclasse del violino, definita da Salvatore Accardo “uno dei talenti più straordinari che mi sia capitato d’incontrare”. Classe 1986, è stata una bambina prodigio: sotto la guida del padre, primo violino della Filarmonica di Bucarest, precocissima si è avvicinata allo strumento riscuotendo da subito successi stupefacenti: a soli otto anni vinse il primo concorso, appena undicenne debuttò come solista con l’Orchestre National des Pays de la Loire e a 12 anni eseguì il Concerto per violino di Bruch alla Scala di Milano. Impossibile citare tutte le prestigiose accademie internazionali in cui si è perfezionata e tanto meno i numerosissimi concorsi in cui ha primeggiato.
Ha suonato al fianco delle migliori orchestre e gruppi da camera del mondo, un lungo e prestigioso elenco a cui si aggiungerà ora l’Orchestra da Camera Accademia di Santa Sofia, compagine di eccellenza ormai riconosciuta e stimata a livello nazionale. È questo, a ben vedere, un sodalizio già perfettamente rodato: questa sinergia artistica, infatti, si è già concretizzata in uno splendido lavoro discografico realizzato la scorsa primavera e che vedrà la luce in autunno. Questo l’organico che sarà protagonista il 26 agosto: Marco Serino (Konzertmeister), Alessia Avagliano, Annastella Gibboni, Emauele Procaccini, Anna Chulkina, Alina Taslavan, Alessandra Rigliari – violini; Francesco Solombrino, Francesco Mariani – viole; Patrizio Serino, Alfredo Pirone – violoncelli; Gianluigi Pennino – contrabbasso; Debora Capitanio – clavicembalo.
In programma, come anticipato, sarà il più noto ciclo di concerti vivaldiani: Le quattro stagioni. Tali composizioni -facenti parte dell’ op.8, Il cimento dell’armonia e dell’invenzione- rappresentano un punto cruciale nella produzione del “Prete rosso” e, in assoluto, uno dei più precoci ed efficaci esempi di musica descrittiva. Ai quattro concerti il compositore affiancò altrettanti sonetti introduttivi; senza tema di smentita possiamo inquadrare quei modesti versi (probabilmente opera dello stesso Vivaldi), quali didascalie marginalissime in un tanto grande, variopinto affresco sonoro. Ne Le quattro stagioni è infatti il discorso musicale in sé a rendere con straordinaria puntualità le suggestioni legate allo scorrere del tempo. Giochi timbrici raffinatissimi abbinati all’uso di dimensioni armoniche diversificate, impiegate in chiave espressiva: pagine di assoluta complessità tecnica ed interpretativa, celate con maestria dietro un velo di apparente semplicità. Il risultato è una grande architettura sinestetica in cui la tavolozza sonora complessiva -risultante dalla intreccio tra solista e orchestra- dipinge con inequivocabile efficacia ora le tinte di un placido autunno, ora le pennellate frenetiche di un incalzante temporale estivo.
Per un evento di tale portata non si poteva desiderare una più prestigiosa cornice. La Reggia di Caserta e l’annesso Parco Reale sono un sogno ad occhi aperti: difficile trovare aggettivi che ne traducano efficacemente la bellezza e la magnificenza. A cristallizzare lo splendore dei luoghi e l’unicità del momento sarà un videoclip le cui riprese verranno effettuate nei prossimi giorni, a margine del serratissimo calendario di prove.
Il concerto del 26 agosto sarà realizzato in collaborazione con la Reggia di Caserta – in osservanza del Bando di valorizzazione partecipata 2021-1-, il CIDIM -Comitato Nazionale Italiano Musica-, Suonare News -rivista di riferimento per il settore- e gli Amici della Reggia di Caserta.
L’accesso all’evento sarà gratuito; gli spettatori dovranno solo acquistare il biglietto d’ingresso al Parco della Reggia di Caserta; sarà richiesto il greenpass.
Per prenotazioni: info@accademiadisantasofia.it.

Commenti

Translate »