Quantcast

Castellammare di Stabia: fuori pericolo il venticinquenne coinvolto nell’incidente

Castellammare di Stabia: fuori pericolo il venticinquenne coinvolto nell’incidente. A parlarcene è Tiziano Valle in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Metropolis.

Un intervento chirurgico durato oltre due ore per ridurre l’emorragia cerebrale e le preghiere di familiari e amici che non l’hanno lasciato solo nemmeno per un istante. Sembrano migliorare le condizioni del venticinquenne autotrasportatore di Castellammare di Stabia (A.A., le sue iniziali), che lunedì sera è stato vittima di un gravissimo incidente stradale. I medici non hanno ancora sciolto la prognosi, ma la speranza è che il giovane abbia superato la fase più difficile. Il venticinquenne era arrivato in condizioni critiche al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo, a causa di una frattura della base cranica e una forte emorragia cerebrale, e i medici avevano predisposto il trasferimento all’Ospedale del Mare, dov’è tuttora ricoverato, anche se è stato estubato.

Mentre familiari e amici adesso pregano affinché il giovane di Ponte Persica possa rimettersi, proseguono le indagini degli agenti della polizia municipale di Castellammare di Stabia per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

L’impatto è avvenuto all’incrocio tra via Fontanelle, Traversa Lattaro e via Carrara, al confine tra Castellammare, Pompei e Santa Maria la Carità. Secondo la prima ricostruzione dei vigili urbani, il venticinquenne stava percorrendo via Fontanelle quando si è schiantato contro una Fiat Panda, guidata da una donna, che proveniva da Traversa Lattaro. Un impatto devastante per il giovane autotrasportatore che è stato sbalzato dalla sella dello scooter Yamaha ed ha sbattuto violentemente con la testa contro una Mini Cooper che era parcheggiata in divieto i sosta dal lato opposto della carreggiata. I vigili urbani, nella giornata di ieri, hanno acquisito le immagini dei circuiti di videosorveglianza del comune di Santa Maria la Carità, dopo aver già visionato le telecamere dell’impianto di Castellammare. Attraverso i frame è stata ricostruita l’esatta dinamica dell’incidente che ha costretto il venticinquenne a lottare tra la vita e la morte.

Commenti

Translate »