Quantcast

Castellammare di Stabia, due persone aggredite sul monte Faito da cani feroci

Ci giunge la segnalazione dell’avvenuta aggressione subita da due persone sul Faito da cani feroci. Domenica scorsa due persone stavano percorrendo il sentiero di cresta utilizzato da tante famiglie ed escursionisti per raggiungere il Santuario di S. Michele al Faito dalla stazione della Funivia, al fine di partecipare alla messa domenicale.
A poca distanza dal Santuario, in località Porta del Faito, sono stati circondati da cani aggressivi a guardia di un gregge. Una delle due persone è stata morsa a sangue ad una coscia ed è stata accompagnata velocemente in auto alla stazione della funivia dove il personale ha prontamente effettuato una corsa straordinaria ed ha nel contempo allertato un’ambulanza che ha atteso i malcapitati alla stazione di Castellammare di Stabia. Trasportato al nosocomio stabiese, l’uomo morso alla gamba è stato medicato e sottoposto ad antitetanica. Successivamente le due persone hanno sporto denuncia alla locale stazione dei Carabinieri.
Non è purtroppo il primo caso segnalato. Nelle ultime settimane almeno altre tre persone sono state aggredite a morsi nella stessa zona da cani randagi. Uno di essi in particolare ha corso il serio rischio di morire dissanguato poiché è stato ferito vicino all’arteria femorale.
Se si vuole sviluppare il turismo al Faito è necessario che ci sia un maggior controllo da parte delle istituzioni. Non è pensabile che cani feroci possano vagare impunemente tra i gitanti che, soprattutto ad agosto, affollano le vie ed i sentieri della nostra bella montagna.

Commenti

Translate »