Quantcast

Capri: Sos trasporti, si chiede un intervento su sicurezza e sostenibilità al porto di Marina Grande

Più informazioni su

Capri: Sos trasporti, si chiede un intervento su sicurezza e sostenibilità al porto di Marina Grande.

Collegamenti marittimi da e per Capri, «le comunità isolane subiscono da anni la negazione del diritto fondamentale alla mobilità» e si chiede un intervento su sicurezza e sostenibilità al porto di Marina Grande, come si legge anche dall’odierna edizione del quotidiano Metropolis.

In una missiva inviata ai sindaci di Capri e di Anacapri e a tutti i consiglieri comunali delle due assise, Ermanno Balsamo, operatore turistico isolano ha fatto notare come l’approdo sull’isola di nuovi navigli di maggiore stalla per i collegamenti di linea «avrà solo il fine di massimizzarne i profitti ma sicuramente mai li vedremo solcare il mare del golfo nei periodi dell’anno dove le condizioni meteo marine risultano più difficili come avviene già da lunghissimi anni con le altre imbarcazioni che possono garantire maggiore comfort» scrive Balsamo.

Una posizione sostenuta anche dalla delegazione dell’isola di Capri dell’Unione Nazionale Consumatori guidata da Teodorico Boniello che sull’attività nei mesi estivi di navigli di grande stazza è preoccupata per quanto concerne la sicurezza e la sostenibilità al porto di Marina Grande e più in generale nell’intera area del borgo marinaro.

Lo sbarco da mezzi di maggiore portata di svariate centinaia di persone, magari in contemporanea o comunque a pochi minuti di distanza con altri navigli provenienti da località limitrofe, significa congestionare servizi e infrastrutture dell’intero sistema di accoglienza e arrivi a Capri, in primis i trasporti interni, ma non solo.

E se la maggior stazza dei navigli corrisponde quasi sempre ad una migliore tenuta delle condizioni marine, anche la delegazione isolana dei Consumatori ha constatato, con amarezza, che nei mesi invernali a collegare Capri con la terraferma ci sono, invece, spesso, mezzi di minor portata e che alla riprova del mare mosso si rivelano meno stabili e a rischio sospensione.

Più informazioni su

Commenti

Translate »