Quantcast

Capri la meta del Ferragosto di sportivi, vip e modelle

Capri la meta del Ferragosto di sportivi, vip e modelle. Ce ne parla Marco Milano in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Metropolis.

Capri. Ferragosto sold out sull’isola azzurra, tra alberghi pieni, ristoranti presi d’assalto, lidi e stabilimenti balneari in overbooking e questa sera cene in villa a base di sapori capresi doc.

Il giro di boa dell’estate è, come da tradizione, all’insegna del tutto esaurito sulla terra dei Faraglioni che ha registrato in questo weekend che coincide con la domenica di Ferragosto dati record con un numero di presenze che conferma il successo mai sopito di uno scoglio amato sin dai tempi degli imperatori romani. E se il Ferragosto 2021 vedrà necessariamente fermi ai box alcuni degli appuntamenti classici, in attesa che magari la prossima estate tornino la festa sulla spiaggia o i party speciali di metà agosto, il 15 agosto sarà, comunque, a Capri, all’insegna del divertimento tout-court. E se una cena esclusiva al ristorante con menù degustazione è scelta che a vedere i “libri” delle prenotazioni è stata compiuta da molti, ci sono anche i vacanzieri che hanno, invece, optato per una cena in versione “casalinga”, anche se da queste parti, più che case, si tratta di ville e dimore con piscina e ampia terrazza per banchettare sotto le stelle.

La giornata di ieri, infatti, è trascorsa con tanti habitué estivi alle prese con la “spesa” in negozi di alimentari e mini-market, normalmente ritrovo degli isolani e dove, invece, erano i vacanzieri a dilettarsi nella scelta di prodotti e materie prime per la cena che accompagna nella Notte dell’Assunta.

Un appuntamento che stando a quanto si ascolta in giro è, comunque, all’insegna della capresità. I piatti più gettonati per le cene di questa sera sono, infatti, i ravioli capresi ma anche le “melanzane a barchetta” e soprattutto un fresco spaghetto con la “chiummenzana”, la salsa di pomodorini capresi che solo sull’isola azzurra viene ribattezzata con questo nomignolo che ne farebbe risalire le origini al “chiummo”, il piombo utilizzato per appendere i pomodorini al muro nelle cantine di un tempo.

E ad addolcire gli appuntamenti di questa sera nelle ville saranno le inimitabili torte capresi, a base di mandorle e cioccolato, che si vedevano in gran numero, “take away”, mai come ieri, camminando tra le strade dell’isola.

Commenti

Translate »