Quantcast

Capri: identificate e denunciate le 6 persone protagoniste della rissa davanti all’Hotel Quisisana

Per i protagonisti della rissa proposto il Daspo urbano: il divieto di accesso ad alcune zone per motivi di ordine pubblico.

Capri: dopo la rissa davanti all’ Hotel Quisisana identificate e denunciate 6 persone. Proposto il divieto di accesso ad alcune zone.

Ci sarebbe una storia di gelosia dietro la furiosa rissa scoppiata la notte del 28 agosto a Capri, davanti al Quisisana, l’hotel più prestigioso dell’Isola Azzurra. Stando a quanto accertato, tutto sarebbe partito da un tentativo di approccio finito male. Uno degli uomini coinvolti nella rissa avrebbe fatto delle avance ad una donna che si trovava all’hotel insieme al fidanzato, il quale avrebbe notato la scena reagendo in maniera piuttosto violenta.

La rissa era stata ripresa con un telefono da qualcuno che si trovava nei pressi dell’hotel e che ha poi pubblicato il video sui social network e le immagini hanno fatto immediatamente il giro del web.

Il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli scrive a tal proposito “Scene vergognose che infangano l’immagine dell’isola. Siano identificati e denunciati tutti i protagonisti della rissa”.

I carabinieri che sono intervenuti durante la zuffa, hanno in seguito provveduto a ricostruire gli eventi.

Poche ore dopo l’episodio, le forze dell’ordine vengono a conoscenza dell’identità di chi era coinvolto. Si tratta di 6 persone, di età compresa tra i 26 e i 20 anni, tutte provenienti dalla Campania, che sono state denunciate al termine delle indagini e per le quali verrà proposto il Daspo urbano, ovvero il divieto di accedere a determinate zone per motivi di ordine pubblico.

Le immagini, che non sono assolutamente in linea con il clima che si respira a Capri, mostrano urla, spintoni e addirittura colpi di sedia.

Commenti

Translate »