Quantcast

Capri: assalto a Marina Piccola, il piano per salvare i Faraglioni

Capri: assalto a Marina Piccola, il piano per salvare i Faraglioni. Ce ne parla Marco Milano in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Metropolis.

Assalto a Marina Piccola a Capri, tolleranza zero e controlli a tappeto per tutelare la baia dei Faraglioni. Operazione protezione delle acque più belle e preziose del mondo con screening quotidiano per verificare il rispetto delle regole a mare ed in particolare nello specchio azzurro che già dall’inizio del mese il comune di Capri su proposta dell’assessore all’istituzione dell’area marina protetta Paola Mazzina ha fatto delimitare con un sistema di barriere, un piano boe per evitare il cosiddetto fenomeno dell’ormeggio selvaggio. Inoltre ci sta l’attività dei Carabinieri e delle altre forze dell’ordine con mezzi a mare, per “ricordare” ai furbetti delle boe, diportisti, proprietari di imbarcazioni di varie misure che Marina Piccola non significa beneficiare di un ormeggio gratis prima di godere di un tuffo in quelle acque blu cobalto, ma anzi si tratta della baia da proteggere per eccellenza, il punto di partenza di quell’area marina protetta dell’isola di Capri, progetto definitivo che metterà sotto una stretta difesa le preziose acque amate da imperatori romani, poeti e letterati da duemila anni a questa parte. I residenti di Marina Piccola, persone che hanno scelto di vivere con dirimpettai le sentinelle di roccia, proprio avendo a cuore le sorti di questo prezioso scoglio, segnalano l’importanza di continui controlli per evitare, poi, che si verifichi durante il giorno l’attracco all’imbarcadero e la ripartenza pomeridiana, utilizzando quel minuscolo punto come se fosse una sorta di porto.

Tra le richieste di chi vive nella zona anche quella di avere massima attenzione rispetto al divieto di accesso lungo via Marina Piccola dalla località Due Golfi. Un disco rosso che consente soltanto ai residenti di transitare con veicoli privati e che, invece, secondo quanto sottolineato, non verrebbe rispettato. Rispetto per l’isola azzurra, infine, significa anche evitare a Marina Piccola di conferire rifiuti fuori orario o ancor peggio non depositando la spazzatura negli appositi punti ma lasciandoli incustoditi in vari punti della strada dagli incivili.

Commenti

Translate »