Quantcast

Botti fuorilegge a Cava de’ Tirreni, muore un cane. I cittadini: “Fate rispettare le regole”

Botti fuorilegge a Cava de’ Tirreni, muore un cane. I cittadini: “Fate rispettare le regole”. A fornirci tutti i dettagli è Simona Chiariello in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Botti e fuochi d’artificio illegali. Nonostante i numerosi divieti, inclusi gli stop causa pandemia, in città si continua a sparare a tutte le ore del giorno e della notte e soprattutto per qualsiasi occasione. Risultato? Fumi, disturbo della quiete pubblica e forte ripercussioni per i bambini e gli animali domestici. Nei giorni scorsi, secondo la testimonianza di una signora cavese, il suo cane sarebbe stato colto da malore proprio a causa delle forti esplosione e sarebbe poi deceduto. Un caso non isolato secondo l’avvocato Alfonso Senatore, coordinatore dell’associazione Meridione Nazionale che ha annunciato di presentare un esposto per denunciare un malcostume che si ripete con puntualità su tutto il territorio cavese. «I fuochi d’artificio, comunemente detti botti, sono severamente vietati – spiega l’avvocato Alfonso Senatore – oggi, ancora di più, complice la pandemia, eppure a Cava questo sembra essere un reato. In ogni occasione, anche un semplice compleanno, e in qualsiasi ora del giorno e della notte si spara. Oltre ai rischi legati alla deflagrazione, anche perché si tratta spesso di botti illegali, si aggiunge il disturbo per la quiete pubblica. Decine e decine di cittadini si sono rivolti a me per segnalare questo fenomeno. In molti casi i bambini di queste famiglie sono traumatizzati e non solo perché ad essere colpiti sono anche gli animali domestici, specie i cani». Molti cavesi hanno deciso di segnalare il problema anche a seguito di spiacevoli eventi: «Una mia amica mi ha raccontato di aver perso il suo cane proprio a seguito di un malore, sopraggiunto in occasione dell’esplosione di fuochi di artificio, ma non è l’unico caso. Siamo ormai pronti a presentare un esposto denuncia. Questo andazzo deve finire. Se ci sono dei divieti devono essere rispettati. Bisogna fare dei controlli e soprattutto occorre punire i responsabili che devono essere presto identificati».

Commenti

Translate »