Quantcast

Afghanistan, l’atleta paralimpica Zakia Khudadadi non partirà per Tokyo: “I talebani distruggono un sogno”

La 23enne atleta paralimpica afghana Zakia Khudadadi, dopo la caduta di Kabul in mano alle milizie islamiche, non potrà partire per Tokyio e partecipare alle Paralimpiadi che tanto sognava per gareggiare nella sua disciplina, il taekwondo. E lancia un accorato appello al mondo: «Non lasciate che i talebani mi tolgano i diritti fondamentali. Ho ancora fiducia, vi prego: aiutatemi a partecipare. E’ il mio sogno, ho lottato 5 anni per arrivare dove sono».

Zakia Khudadadi è la prima atleta paralimpica dell’Afghanistan e prima donna a qualificarsi per le Paralimpiadi di Tokyo 2020. Ma non ci andrà perché la delegazione afghana ha rinunciato ufficialmente a partecipare ai Giochi Paralimpici. Gli atleti sarebbero dovuti partire proprio il 16 agosto, giorno in cui l’aeroporto di Kabul è stato preso d’assalto da migliaia di persone che hanno cercato di fuggire dal paese imbarcarsi su quanti più aerei civili o militari possibili.

Zakia Khudadadi è disabile dalla nascita e, proprio grazie alle Olimpiadi, ha scoperto il taekwondo che comincia a praticare grazie al sostegno dei genitori. Il suo talento si rivela nel 2016 quando, appena maggiorenne, vince una medaglia d’argento ai campionati africani di para-taekwondo in Egitto.

Nonostante le attrezzature e le strutture dove allenarsi non siano al massimo Zakia porta avanti il suo sogno e si prepara per Tokyo 2020. Con lo scoppio della pandemia la situazione peggiora perché le poche palestre chiudono ma Zakia non si arrende e, nonostante il Covid-19 le precluda le qualificazioni regolari alle Paralimpiadi di Tokyo, ottiene una wild card all’ultimo, categoria K44 (riservata agli atleti con amputazioni o perdite di funzionalità alle braccia, o mancanza delle dita dei piedi che impediscono di sollevare il tallone).

Emozionata ed orgogliosa di poter rappresentare le donne afghane in una manifestazione sportiva così importante, Zakia continua ad allenarsi con continuità ed impegno per raggiungere un sogno che purtroppo la storia di queste ultime ore ha distrutto.

Commenti

Translate »