Quantcast

A teatro con Bambinella e Maione

Napoli, a ottobre a teatro potremo assistere alla commedia di Maurizio de Giovanni “Mettici la mano“. Sarà il palcoscenico del “Diana” a ospitare la seconda prova teatrale dello scrittore napoletano, che già aveva incassato grandi consensi con la pièce “Silenzio grande”. “Mettici la mano” aprirà, il 20 ottobre 2021, la stagione teatrale del “Diana”, tecnicamente si tratta di uno spin-off, in sintesi lo scrittore Maurizio de Giovanni ha  estrapolato due personaggi amatissimi del suo entourage narrativo, quelli che fanno parte anche della serie Tv di RAI UNO, che ha per protagonista il Commissario Ricciardi”, vale a dire il brigadiere Raffaele Maione interpretato da un bravissimo Antonio Milo e “Bambinella” il femminiello interpretato da Adriano Falivene, ospite qualche settimana fa del “Positano Teatro Festival, XVIII edizione” e interprete, in quell’occasione, di un bel monologo del Cyrano de Bergerac di Rostand, e li ha trasportati dieci anni più tardi, sotto le bambe della Napoli del 1943, rendendoli protagonisti di quest’opera teatrale che vede alla regia Alessandro D’Alatri, vincitore  a sua volta del “Premio Pistrice – Città di Positano*” di quest’anno, premio che vanta lo stesso Maurizio de Giovanni insignito in quell’occasione, agosto 2018, dall’ex Sindaco Michele De Lucia. di Luigi De Rosa

(*nella foto l’attore Adriano Falivene ritira il Premio Pistrice 2021 a nome del regista D’Alatri impossibilitato a partecipare all’evento; nella foto in basso tratta dal web, gli attori Antonio Milo e Adriano Falivene)

Generico agosto 2021

Commenti

Translate »