Quantcast

Vico Equense: il social film torna con lo speciale su Mastroianni, anche una mostra

Più informazioni su

Vico Equense: il social film torna con lo speciale su Mastroianni.

Tutto pronto per l’undicesima edizione del Social World Film Festival, la mostra internazionale del cinema sociale, diretta del regista e produttore Giuseppe Alessio Nuzzo.

Si parte oggi, alle 19, con la mostra fotografica «I 100 volti di Marcello Mastroianni» a cura dello stesso Nuzzo, al museo del cinema del territorio e della penisola sorrentina, all’antico Palazzo di Città. Una panoramica da «innamorati» sugli oltre 140 film del grande attore, che sarà ricordato con tutti gli onori. Inter-vengono il sindaco di Vico Equense Andrea Buonocore, l’assessore a cultura e turismo Annalisa Donnarumma e il direttore del Festival, Nuzzo. Cento istantanee vedono Mastroianni protagonista accanto a Totò ne “I Soliti ignoti” di Monicelli, abbracciato a Ingrid Bergman ne “La dolce vita” di Fellini, in auto con Sophia Loren in “Ieri, oggi e domani” di Vittorio De Sica, e ancora in “Giorni d’amore” di Giuseppe De Santis, “Il bell’Antonio” di Mauro Bolognini, “Peccato che sia una canaglia” di Blasetti. Nella sala multimediale verranno proiettate interviste con Enzo Biagi, Raffaella Carrà, momenti in cui parla della sua esperienza sul set di Fellini, con Greta Garbo, Massimo Troisi, nei filmati di Rai Teche. Inoltre, la voce del divo italiano più amato del mondo, a cui è dedicata questa edizione, verrà trasmessa in filodiffusione per tutta la città che durante questi giorni cambia anche la toponomastica con la comparsa dell’Arena Fellini, Arena Loren, Viale Gassman e sale che prendono i nomi di Bertolucci, Rosi, Troisi, Tornatore. La mostra, aperta gino al 18 luglio a ingresso gratuito, è l’evento di pre apertura dell’undicesima edizione del Social World Film Festival che quest’anno punterà pure sulla valorizzazione dei protagonisti del presente e offrirà occasioni per i talenti del futuro (programma e ospiti su www.socialfestival.com/programma).

Fonte Metropolis

Più informazioni su

Commenti

Translate »