Quantcast

Sorrento, Francesco Gargiulo: «No al riciclo di vecchi nomi, c’è bisogno di un’opposizione forte ed attenta»

Più informazioni su

Sorrento, Francesco Gargiulo: «No al riciclo di vecchi nomi, c’è bisogno di un’opposizione forte ed attenta». Ce ne parla Salvatore Dare in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Metrpolis.

«La politica è l’arena della mediazione, dove gli interessi del bene comune sono superiori a qualsiasi posizione di partito. Premesso anche che la resilienza intellettuale, finalizzata alla crescita collettiva, è una dote che solo gli stolti non apprezzano e che le battaglie devono essere sempre politiche e mai personali, qualche riflessione sui recenti cambiamenti di giudizio, apprezzamenti e ammiccamenti, va fatta».

Francesco Gargiulo, già candidato sindaco e coordinatore del movimento “Conta anche tu”, interviene sul caso politico degli ultimi giorni con il consigliere di minoranza Mario Gargiulo che ha deciso di sostenere il sindaco Massimo Coppola: «La democrazia è l’incontro di due anime: maggioranza e opposizione. Idee, programmi, squadre si confrontano: uno vince, l’altro perde. Il primo ha l’obbligo di governare secondo quanto promesso, il secondo di fare opposizione. Sorrento alle ultime elezioni ha visto una spaccatura forte tra i rappresentanti politici che negli ultimi 20 anni hanno governato la città, e quella che Coppola e Luigi Di Prisco ,suoi ideatori, hanno definito la proposta nuova. Negli ultimi giorni rappresentanti dello schieramento perdente, fra cui proprio il sindaco sfidante Gargiulo, hanno fatto capire di aver cambiato giudizio. Questo fa onore a lui e agli altri, visto che durante la campagna elettorale se ne sono dette di tutti i colori, anche a livello personale. Come fosse stata una guerra fra bande».

L’auspicio di Francesco Gargiulo che questo «non sia un tentativo di ammiccamento per poter, magari nel giro di pochi mesi o un anno, fare il salto fra i banchi della maggioranza o rococò are qualche vecchio nome o gruppo di potere. Sarebbe una brutta mossa, sia per Gargiulo, sia per Coppola. Sorrento ha bisogno di un’opposizione forte e attenta che svolga il ruolo di controllore dell’amministrazione, le faccia da pungolo e sia capace, lì dove possibile, di fare proposte utili per la città».

Più informazioni su

Commenti

Translate »