Quantcast

Scooter in fiamme, assolto 35enne di Piano di Sorrento: “Il fatto non sussiste”

Lo scorso mese di aprile i Carabinieri della Stazione di Piano di Sorrento, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Torre Annunziata su conforme richiesta della Procura della Repubblica, avevano proceduto all’arresto di due uomini, l’uno di anni 37 del Comune di Piano di Sorrento, l’altro di anni 35, del Comune di Boscoreale, ritenuti entrambi gravemente indiziati del reato di concorso in incendio doloso aggravato.

Oggi, invece, arriva la notizia che uno dei due tanto aspettava. Il 35enne di Piano di Sorrento, A.D., è stato assolto dall’accusa sopra citata perché “il fatto non sussiste”.

L’evento incendiario risale al 21 agosto del 2020, allorché i Carabinieri della Stazione di Piano di Sorrento erano intervenuti nella zona collinare del comune peninsulare, ove si era verificato l’incendio dei veicoli.

 

Commenti

Translate »