Quantcast

Sant’Agnello riapre il Katarì , a Mask succede Mask..

Più informazioni su

Sant’Agnello riapre il Katarì , a Mask succede Mask.. . Questo è il titolo di Talepiano che ha reso noto la riapertura della bellissima struttura al confine con Marina di Cassano a Piano di Sorrento ( a proposito sarà un casino ora per chi vuole scendere giù con l’ascensore che non funziona ) , doverosamente riportiamo la notizia dopo che Positanonews fece un reportage sul posto, ma vediamo che dice l’informato blog dell’avvocato Pollio

The neverending story (la storia infinita) è quella che lega ormai da anni l’Amministrazione comunale di Sant’Agnello alla società Masck srl. Una storia infinita fatta di gare vinte, aggudicate, revocate, riaggiudicate, scadute, carte bollate e quant’altro.

Ogni anno però si aggiunge un nuovo capitolo a questa storia.

Ogni anno si torna sempre al punto di partenza.

Così, pochi giorni fa l’Ingegnere Antonio Provvisiero, il funzionario responsabile del settore, ha adottato la determinazione con cui ha affidato, in via anticipata, alla MASK srl i…

Servizi turistico-balneari, di ristorazione e bar, di pulizia, di salvamento a mare, di manutenzione dello stabilimento balneare pubblico in Marina di Cassano.

E’ stata la solita corsa contro il tempo quella fatta dall’Amministrazione guidata dal Sindaco Piergiorgio Sagristani, una corsa volta a salvare parte della stagione estiva.

Infatti, visto che l’affidamento era scaduto il 31 dicembre scorso, il Comune aveva pubblicato un primo bando ad aprile, bando che era andato però deserto. L’ente decideva così di riprovarci questa volta con un bando flash, pubblicato il 25 maggio scorso e con scadenza al 4 giugno successivo.

A questo bando flash si registrava l’interesse di un solo partecipante, la MASCK srl per l’appunto. Pochi giorni fa, viste anche le proteste dei cittadini, al Comune decidevano di accelrare i lavori.

Con una velocità da fare invidia anche alle pubbliche amministrazioni cinesi, il 5 luglio scorso veniva adottata la determina con cui si procedeva alla nomina della commissione che avrebbe dovuto esaminare quell’unica offerta. Lo stesso 5 luglio la Commissione esaminava gli atti e dava il suo via libera all’offerta della MASCK srl che prevedeva un rialzo dell’1,5% sul prezzo a base d’asta.

Il prezzo da pagare per la gestione sarà di…

…€ 34.393,275 per il periodo intercorrente tra il verbale di consegna che sarà sottoscritto entro luglio 2021 ed il 31 dicembre 2021, oltre iva al 22% e € 68.786,55 in caso di proroga, per il periodo intercorrente tra il 01.01.2022 ed il 31.12.2022, oltre iva al 22%.

Già perché questa volta la durata è fissata in un solo anno, salvo la possibilità di una sola proroga sempre per un solo anno, visto che al Comune sperano di poter iniziare quant prima i lavori di ripristino della scogliera, nel frattempo bloccati dal TAR (leggi qui).

Che dirvi, abbiamo il sospetto che anche questa volta il matrimonio finirà con qualche strascico.

Più informazioni su

Commenti

Translate »