Quantcast

Ravello Festival: De Luca tra gli spettatori del concerto a Villa Rufolo

C’era grande attesa per l’arrivo del Presidente Vincenzo De Luca in costiera amalfitana. Gli eventi sono cominciati questa mattina a Cetara, per l’inaugurazione del nuovo impianto di depurazione che confluirà i reflui a Salerno. Poi il governatore ha fatto tappa ad Amalfi per inaugurare la nuova caserma della Guardia di Finanza.

Ora è la volta di Ravello, si tratterà della sua prima apparizione al Ravello Festival 2021. Non poteva mancare la città della musica per il Governatore De Luca, che prenderà parte al concerto a Villa Rufolo, dedicato a Enrico Caruso. Il primo dei due eventi ideati dal direttore artistico Alessio Vlad, vedrà sul Belvedere di Villa Rufolo uno dei più grandi tenori oggi in attività, Juan Diego Flórez che, darà vita ad un programma incentrato sul repertorio di Caruso, compresa quella “furtiva lacrima” di Donizetti legata alle vicende del suo rapporto con il San Carlo.

Enrico Caruso è stato anche simbolo dell’emigrazione dello scorso secolo, divenendo il massimo cantore del suo idioma musicale, che verrà evocato dall’interpretazione di tre celeberrime canzoni quali “Core ‘ngrato”, “’O sole mio” e “Torna a Surriento”. Ancora un intermezzo, stavolta quello della Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni, che introdurrà ad un finale tutto pucciniano.

 

Commenti

Translate »