Quantcast

Praiano, tragica morte a mare. Manca 118 sulle spiagge ed idroambulanza in tutta la Costiera amalfitana

Praiano, tragica morte a mare. Manca 118 sulle spiagge ed idroambulanza in tutta la Costiera amalfitana.  Oggi una tragica giornata in Costa d’ Amalfi per la morte a mare di una donna, non sappiamo se si poteva salvare, ma stiamo denunciando su Positanonews da settimane la necessità dell’idroambulanza per soccorsi rapidi e postazioni del 118 in spiaggia, dove in questo periodo avvengono la maggior parte degli interventi. A Fornillo, una spiaggia dove era prevista una postazione medica mai realizzata al montone, ben tre interventi in una giornata, i volontari della Croce Rossa encomiabili, solo grazie all’aiuto dei privati, la barca dei Fratelli Grassi, e il pronto intervento degli stabilimenti balneari, in quel caso la Marinella, a volte si sono salvate le persone o evitato il peggio. Siamo nel 2021 e la Pandemia non ci ha insegnato nulla. Spiagge così frequentate e difficilmente raggiungibili, come appunto Fornillo o la Gavitella dovrebbero essere presidiate. Non solo spesso ci segnalano addirittura che ambulanze fanno interventi senza medici, qualcuno ci ha segnalato alla Sponda, che è l’ambulanza più vicino a Praiano, da dove poi trasportare gli infortunati all’Ospedale Costa d’ Amalfi di Castiglione di Ravello che neanche se la passa bene. Forse non si sarebbe salvata lo stesso, fatto sta che è intollerabile che non vi sia un soccorso organizzato dalla ASL di Salerno sulle spiagge e , se proprio è difficile, neanche l’idroambulanza, la Regione Campania fra tanti interventi dovrebbe prevedere obbligatoriamente per la Divina idroambulanza almeno da inizio estate. Ci sono idroambulanze ferme a Salerno per una firma, De Luca se ci sei batti un colpo!

Commenti

Translate »