Quantcast

Positano – Vicoli in…danza con Alessandra Sorrentino foto

Positano – Ieri sera sulla Spiaggia Grande di Positano nell’ambito della rassegna “Vicoli in Arte” per la direzione artistica di Giulia Talamo e Ario Avecone è andato in scena lo spettacolo “I Paesaggi interiori di Alice”, secondo appuntamento con la danzatrice e regista Alessandra Sorrentino che si esibirà anche il 29 luglio prossimo. Lo spettacolo che in un primo momento era programmato in via Rampa Teglia è stato spostato nello spiazzo adiacente al ristorante Chez Black per ragioni tecniche ma la performance della ballerina in questo caso ne ha giovato ulteriormente. La giovane coreografa pompeiana ha interpretato egregiamente “I Paesaggi interiori di Alice”, accompagnata dalla musica cadenzata, quasi psichedelica dell’ottimo contrabbassista Fabio Cozzolino. La narrazione coreutica di Alessandra Sorrentino è essenziale nelle linee, limpida nell’esposizione, affascinante nella perfomance. Nel suo disegno e nel suo stile ho letto più di una volta citazioni di “Alice in Wonderland” dei MOMIX e non sarebbe potuto essere altrimenti per una danzatrice che vanta un’esperienza nella sede di Washington (Connecticut) della mitica compagnia teatrale, Mr Moses Pendleton ne sarebbe orgoglioso. Alessandra ci accompagna nella tana del coniglio bianco, precipitiamo con lei nel mondo immaginario di quel timido ed eccentrico matematico che fu Lewis Carroll, la performer ci rivela la forza interiore di Alice che non è la ragazzina sprovveduta, che ad una prima superficiale lettura avremmo potuto figurarci, ma una donna determinata che sceglie alla fine chi vuole essere. Chi sei tu? Questa la domanda che le rivolgono in tempi e modi diversi il Brucaliffo, il gatto del Cheshire, il Cappellaio Matto e la Regina di Cuori e alla fine della sua avventura, la bambina comprende che la risposta alla domanda è semplicemente : sono “Alice” e “Alice” non è la fine ma l’inizio di un percorso che dura tutta la vita. “Cercate la vostra strada camminando in tutti i versi. Se trovate un ostacolo è vostra responsabilità superarlo e non vi preoccupate che tanto c’è spazio per tutti”, sono le parole di Giulia Staccioli, coreografa che conosce bene i Momix e a Positano ha ricevuto un Premio “Léonida Massine” nel 2003, lei le rivolge agli allievi dei suoi corsi per spronarli a dare di più, tali parole  potrebbero essere indirizzate anche ad Alice e a tutte le ragazzine che in lei si identificano, per affrontare l’avventura della loro vita con piglio deciso, ad Alessandra invece auguro la stessa carriera dell’artista cagliaritana perché il suo talento merita di essere premiato.

Positano - Vicoli in...danza con Alessandra SorrentinoI Paesaggi interiori di Alice" di e con Alessandra Sorrentino

Generico luglio 2021
di Luigi De Rosa

Commenti

Translate »