Quantcast

Positano: questa sera il momento di preghiera in occasione della celebrazione del “Perdono di Assisi”

Più informazioni su

Positano: questa sera il momento di preghiera in occasione della celebrazione del “Perdono di Assisi”.

La nostra comunità parrocchiale di Positano questa sera vivrà un momento particolare di preghiera “LA NOTTE DELL’AMORE CHE PERDONA”. Iniziativa voluta dal nostro parroco don Danilo in occasione della celebrazione del “PERDONO DI ASSISI” . Il Perdono di Assisi è un’indulgenza plenaria che può essere ottenuta in tutte le chiese parrocchiali e francescane dal mezzogiorno del 1º agosto alla mezzanotte del 2 e tutti i giorni dell’anno visitando la Chiesa della Porziuncola di Assisi dove morì San Francesco. Il Poverello ottenne l’indulgenza da papa Onorio III il 2 agosto 1216 dopo aver avuto un’apparizione presso la chiesetta. Proprio alla Porziuncola il Santo d’ Assisi ebbe la divina ispirazione di chiedere al papa l’ indulgenza che fu poi detta, appunto, “della Porziuncola o Grande Perdono”, la cui festa si celebra il 2 agosto. S. Francesco, in una imprecisata notte del luglio 1216, mentre se ne stava in ginocchio innanzi al piccolo altare della Porziuncola, immerso in preghiera, vide all’ improvviso uno sfolgorante chiarore rischiarare le pareti dell’ umile chiesa. Seduti in trono, circondati da uno stuolo di angeli, apparvero, in una luce sfavillante, Gesù e Maria. Il Redentore chiese al suo Servo quale grazia desiderasse per il bene degli uomini. S. Francesco umilmente rispose: “Poiché è un misero peccatore che Ti parla, o Dio misericordioso, egli Ti domanda pietà per i suoi fratelli peccatori; e tutti coloro i quali, pentiti, varcheranno le soglie di questo luogo, abbiano da te o Signore, che vedi i loro tormenti, il perdono delle colpe commesse”. “Quello che tu chiedi, o frate Francesco, è grande – gli disse il Signore -, ma di maggiori cose sei degno e di maggiori ne avrai. Accolgo quindi la tua preghiera, ma a patto che tu domandi al mio vicario in terra, da parte mia, questa indulgenza”.

Per permettere a tutti noi di poter ricevere l’indulgenza plenaria, stasera 31 Luglio, dalle 21:00 la nostra Chiesa Parrocchiale santa Maria Assunta sarà aperta con la possibilità di confessarsi.

A QUALI CONDIZIONI SI PUÒ OTTENERE L’INDULGENZA?

-Confessarsi, per ottenere il perdono dei peccati;
– Fare la comunione eucaristica, per essere spiritualmente unito a Cristo;
-Pregare secondo le intenzioni del Papa, per rafforzare il legame con la Chiesa, recitando almeno Padre nostro, Ave Maria e Gloria al Padre;
-Recitare il Credo e il Padre nostro;
-Visitare una chiesa o oratorio francescano o, in alternativa, una qualsiasi chiesa parrocchiale.

Più informazioni su

Commenti

Translate »