Quantcast

Positano – Stasera sul sagrato della Chiesa Madre musica jazz con Alfina Scorza

Positano Primo agosto 2021 – Stasera, a partire dalle ore 20:30, nell’ambito della kermesse “Vicoli in Arte 2021”, in Piazza Flavio Gioia si esibirà la talentuosa cantante salernitana Alfina Scorza, laureata con lode in canto jazz al “Cimarosa” di Avellino, si è subito messa in luce nel 2011 vincendo con il brano “Di rosso e sensualità” il “Premio Anacapri Bruno Lauzi”, concorso internazionale seguito da RAI-TRE ricevendo nello stesso concorso anche il “Premio Alessandra Cora”, come miglior interprete femminile. Nel 2013 con “Li Pensieri” è finalista al “Premio Andrea Parodi”, l’anno successivo la vediamo debuttare nel prestigioso “Il Tenco ascolta”, sarà quindi tra le 11 finaliste del “Premio Bianca D’Aponte” ed è in quest’occasione che Mariella Nava le offre la possibilità di un contratto discografico. La cantautrice cilentana continua a mietere premi e riconoscimenti nel 2015 al “Premio Bindi” con il brano “La tortura”e lo stesso anno si esibirà a Kegoshima, la città più “napoletana” del Giappone, in occasione di alcuni concerti organizzati dall’ICC di Osaka. Nel 2016, Alfina Scorza continua la sua esperienza all’estero esibendosi nella famosa rassegna jazzistica “Bansko Jazz Festival” mentre sempre nell’Ottobre 2016 è protagonista del “Premio Tenco” con Morgan, Marina Rei, Roy Paci, Noemi, Diego Mancino, Gli Scontati e Ascanio Celestini. Nel 2017 inizia un nuovo progetto musicale con il produttore Tino Coppola presentando il videoclip “Così sia”. Questo per sottolineare come ancora una volta il duo di direttori artistici Giulia Talamo e Ario Avecone, scegliendo l’Alfina Scorza Trio, ha puntato su professionisti di alto profilo e talento jazzistico riconosciuto anche all’estero.
di Luigi De Rosa

Commenti

Translate »