Quantcast

Penisola Sorrentina. Arriva lo Yacht di Eyal Ofer armatore di Royal Caribbean

Arriva direttamente dalla Costa Smeralda, ove , nella serata di ieri è partito , per giungere nelle acque di Nerano stasera, impiegando 24 ore circa, viaggiando ad una velocità di 11 nodi. Lo Yacht  Olivia O è facilmente riconoscibile, alto con la prua rovesciata, o meglio nota tecnicamente X-Bow. Positanonews già si è occupato di Olivia O, lo scorso anno .

Il proprietario di questo Yacht è un amante dell’arte , collezionista e fondatore di vari istituzioni museali, tra cui museo del mare, sia in Inghilterra che a Tel Aviv.

La particolare forma di questo yacht di quasi 90 metri, chiamata X-BOW, generalmente la propongono per navi cargo, pescherecci, traghetti e imbarcazioni da lavoro, perché garantisce la possibilità di operare in condizioni meteo marine che per altre tipologie di scafi sarebbero proibitive.

Il design ULSTEIN X-BOW®, con il concetto di prua rovesciata, ha ridefinito l’ingegneria navale. Quando fu lanciato nel 2005 ottenne, infatti, un immediato interesse da parte degli armatori ed attualmente sono oltre 100 le navi con questa caratteristica in costruzione o in attività in tutto il mondo.

L’X-BOW® è in grado di distribuire la forza in modo più uniforme sulla sua superficie, consentendo alla nave di rimanere più stabile in condizioni meteorologiche avverse, aumentando il comfort sia per i passeggeri che per l’equipaggio. L’X-BOW® è ideale per la navigazione in condizioni marine difficili: in mari agitati il beccheggio è ridotto, così come le vibrazioni. Inoltre, riducendo la resistenza idrodinamica, il consumo di carburante diminuisce, così come gli spruzzi sul ponte.

Generico luglio 2021

Ma chi è il proprietario ? 

Eyal Ofer ha ereditato parte del suo impero marittimo del suo defunto padre nel 2011 e ha ampliato significativamente l’attività. Sammy Ofer era un tempo l’uomo più ricco d’Israele. Oggi quel titolo appartiene a Eyal Ofer. È anche proprietario di Global Holdings, una società immobiliare internazionale, e di Zodiac Group, una compagnia di navigazione. Oltre alle 150 navi che possiede sotto Zodiac, Ofer possiede anche una partecipazione del 5% in Royal Caribbean Cruise Lines.

Generico luglio 2021

Eyal Ofer (nato nel 1950) è un miliardario israeliano immobiliare e magnate delle spedizioni, e un filantropo. È il presidente di Ofer Global, Zodiac Group e Global Holdings. Eyal Ofer è nato nel 1950 ad Haifa, Israele [1] [4] Suo padre, Sammy Ofer, era un armatore israeliano di origine rumena e un tempo l’uomo più ricco di Israele [1] [5] [6] Eyal si è laureato all’Atlantic College, un collegio internazionale affiliato agli United World Colleges, con sede a St Donat’s Castle, nel Galles.[7] Nella sua adolescenza, trascorse le estati lavorando sulle navi dell’azienda di famiglia, caricando merci, raschiando le fiancate delle barche e ridipingendole, oltre a viaggiare verso porti internazionali.Ha servito come ufficiale dell’intelligence nell’aeronautica israeliana dal 1967 al 1973.  Ha poi studiato legge a Londra. Gli interessi commerciali di Ofer sono concentrati nella navigazione, nelle linee di crociera e nel settore immobiliare globale all’interno del gruppo Ofer Global, una società privata con sede a Monaco focalizzata su spedizioni, immobili, petrolio e gas, banche e investimenti in Europa, Nord America, Vicino Oriente e Asia. Nel 2014 ha ricevuto un’iscrizione onoraria a vita al Baltic Exchange di Londra in riconoscimento del suo contributo alla navigazione nel Regno Unito e al commercio marittimo globale.[7] Altri destinatari di questo premio sono stati il ​​Duca di Edimburgo, Winston Churchill e Maersk Mc-Kinney. Nel 2016, la Lloyd’s List lo ha nominato numero 10 nella top 100 delle persone più influenti nel settore marittimo.

È un relatore frequente in eventi del settore, tra cui la Milken Institute Global Conference nel 2012, 2013 e 2015. Ofer partecipa regolarmente anche alla riunione annuale del World Economic Forum a Davos. Nel 2018 Ofer è entrata a far parte dell’Advisory Board del Bloomberg New Economy Forum.[17] Il consiglio è composto da un gruppo di leader nei loro campi da affari, governo, istruzione e filantropia tra cui David Rubenstein, Gary Cohn e Mukesh Ambani. Nel marzo 2021, Forbes ha stimato il suo patrimonio netto a 11,1 miliardi di dollari. Gli interessi commerciali di Ofer sono concentrati nella navigazione, nelle linee di crociera e nel settore immobiliare globale all’interno del gruppo Ofer Global, [8] una società privata con sede a Monaco focalizzata su spedizioni, immobili, petrolio e gas, banche e investimenti in Europa, Nord America, Vicino Oriente e Asia. Nel 2014 ha ricevuto un’iscrizione onoraria a vita al Baltic Exchange di Londra in riconoscimento del suo contributo alla navigazione nel Regno Unito e al commercio marittimo globale.[7] Altri destinatari di questo premio sono stati il ​​Duca di Edimburgo, Winston Churchill e Maersk Mc-Kinney.  Nel 2016, la Lloyd’s List lo ha nominato numero 10 nella top 100 delle persone più influenti nel settore marittimo.

Ofer è un sostenitore di istituzioni artistiche, educative e culturali – tra cui la Tate Modern e il National Maritime Museum nel Regno Unito e il Tel Aviv Museum of Art – attraverso la Eyal & Marilyn Ofer Family Foundation, che continua la tradizione filantropica della sua famiglia.Ofer è presidente della Fondazione .  Eyal è stato uno dei donatori della Gloriana durante il Giubileo di Diamante di Elisabetta II nel 2012.  Attraverso la sua Fondazione di famiglia, nel 2013, ha donato £ 10 milioni alla Tate Modern e £ 1,5 milioni al National Maritime Museum.  La Fondazione ha anche fatto una donazione di 5 milioni di dollari al Museo d’Arte di Tel Aviv nel 2019 per rinnovare il Padiglione per l’Arte Contemporanea Helena Rubinstein. Nel dicembre 2013, Ofer ha donato £ 1,5 milioni al National Maritime Museum per consentirgli di conservare due dipinti di George Stubbs del XVIII secolo (Ritratto di un grosso cane e Il Kongouro di New Holland) nel Regno Unito dopo un appello pubblico di Sir David Attenborough

Nel 2013, Ofer ha anche fatto un importante regalo di £ 10 milioni per sostenere il completamento dello sviluppo della Tate Modern, un museo di arte moderna con sede a Londra.[48] [50] Di conseguenza, la galleria espositiva al terzo piano porta il suo nome.[5] Lo spazio ha ospitato molte mostre significative, tra cui Matisse, Picasso, Edward Hopper e Gauguin.

Vita privata
È sposato con Marilyn Ofer e hanno quattro figli Risiedono a Montecarlo, Monaco.[1] Nel 2008, risiedevano nella zona ovest di Londra e avevano una casa a Herzliya Pituah vicino a Tel Aviv. Possiede anche un appartamento al 15 di Central Park West, un edificio che ha sviluppato situato nell’Upper West Side di Manhattan a New York City. Ofer ha accumulato una significativa collezione di arte contemporanea e moderna, avendo anche ereditato metà della “vasta collezione” di suo padre.

 

Commenti

Translate »