Quantcast

Pasquale Auricchio un napoletano che si distingue foto

Più informazioni su

Il Gran Premio Internazionale di Venezia ha premiato un avvocato napoletano che si contraddistingue per l’impegno filantropico

Si è svolta nei giorni scorsi presso il Palazzo della Regione del Veneto la cerimonia di premiazione del Gran Premio Internazionale di Venezia, che dal 1947 premia le arti e l’imprenditoria che ha contribuito alla crescita del nostro Paese, infatti è attribuito precisamente “ai cittadini che si siano distinti contribuendo alla crescita economica e civile della società”, il Premio tende a far emergere tutti coloro, uomini e donne, che nei vari campi si sono distinti e hanno contribuito alla crescita dell’Italia.
Fra i premiati l’Avvocato napoletano Pasquale Auricchio il quale ha dichiarato: «Nel mio caso è un grande orgoglio riceverlo come avvocato, ringraziando per la nomination gli organismi diplomatici e consolari sul territorio che hanno segnalato il mio impegno filantropico che dedico quotidianamente al mio lavoro».
Insieme a Pasquale Auricchio hanno ricevuto dal Comitato dell’ordine del Leone d’oro di Venezia la pergamena per meriti professionali alla carriera nomi eccellenti come Mogol, Fausto Leali, il DS dell’Inter Giuseppe Marotta e tra i campani Catello Maresca. Un premio prestigioso riconosciuto a livello mondiale che riempie di orgoglio noi napoletani.

Harry di Prisco

Più informazioni su

Commenti

Translate »