Quantcast

Olimpiadi Tokyo 2020, Vito Dell’Aquila vince la medaglia d’oro nel taekwondo e la dedica al nonno scomparso un mese fa

Il 20enne Vito Dell’Aquila di Mesagne conquista la medaglia d’oro nel taekwondo alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e dedica la vittoria al nonno recentemente scomparso e del quale porta lo stesso nome e cognome: «Mio nonno è mancato un mese fa, fino ai primi mesi di quest’anno faceva tutto normalmente, poi è andato peggiorando e l’abbiamo perso. Lui era sicuro che avrei vinto, dedico a lui questa medaglia. Mi manca troppo, lo penso tantissimo e prima dell’incontro mi dicevo che non potevo mollare e che dovevo vincere. Ho pensato a lui anche quando ero in svantaggio ed alla fine ho vinto. Per me è un onore essere il primo degli anni 2000 a vincere una medaglia alle Olimpiadi, questo dimostra quanto la nostra generazione sia forte e con ideali come sacrificio e amore per lo sport, sono fiero di essere il pioniere».

Commenti

Translate »