Quantcast

“Mitiche Stelle”, appuntamento a Ieranto alla scoperta di costellazioni e miti greci

Massa Lubrense – A Ieranto, baia amatissima dallo scrittore britannico Norman Douglas tanto da dedicarle più di uno scritto, tornano gli appuntamenti  estivi serali con l’osservazione astronomica delle stelle. Dopo un breve trekking al tramonto, quando ormai i mitici falchi di Ieranto avranno raggiunto il loro nido e la notte fatto sparire alla vista i tre pizzi: Penna, Montalto e Mortella, resta ancora visibile solo Torre Isabella, silenzioso testimone di un passato di paurosi assalti saraceni. Ecco, in questo sito ameno, potrete stendervi su una stuoia in un posto molto panoramico, lontani dall’inquinamento luminoso delle nostre città e scrutare il cielo, affidandovi alla guida attenta e colta dell’astrofilo Piter Cardone, avrete così modo di imparare a riconoscere pianeti e costellazioni, essere informati non solo sui principi base dell’astronomia, ma anche edotti sui miti legati alle costellazioni e sulla passione dell’imperatore Tiberio (foto in basso Busto di Tiberio Cesare, Ny Carlsberg Glyptotek, Copenhagen) per l’osservazione della volta celeste dal suo ritiro di Villa Jovis, sull’isola di Capri. L’osservazione guidata consentirà di scoprire le costellazioni visibili in questa stagione: il Triangolo Estivo (Cigno, Lira, Aquila), Cassiopea, Perseo, Cefeo, Andromeda, Pegaso  e si concluderà con uno sguardo alla Via Lattea.
Tempi di percorrenza: 3 ore. Livello di difficoltà: E (dislivello max 100 mt ma non adatto ai bambini)
Equipaggiamento richiesto: scarpe da trekking, acqua, colazione a sacco, giacca a vento, torcia elettrica, mascherina e gel igienizzante per le mani
Gli appuntamenti: Luglio: 30, 31; Agosto: 1, 6, 7, 8, 27, 28, 29; Settembre: 3, 4, 5, 10, 11, 25
Ottobre: 1, 2, 9.
Per informazioni: 335 8410253; faiieranto@fondoambiente.it

Generico luglio 2021

Commenti

Translate »