Quantcast

Minori e Maiori i casi Covid, fate modello Cetara ed evitiamo guerra fra poveri, il parere di Gerardo Russomando

Positanonews colpevole di preoccuparsi, con toni ed enfasi giornalistiche che tutti usano, della diffusione del contagio da Coronavirus Covid – 19  e non ci tiriamo indietro continuiamo la nostra battaglia con Gerardo Russomando ex assessore che , lasciando perdere tutte le altre disquisizioni, vuole puntare a ragionare per la Costiera amalfitana, bisogna tornare a fare i tamponi e seguire il metodo Cetara

Ad ottobre dell’anno scorso il virus cinese arrivo’ anche in costiera amalfitana.

Le risposte non furono dappertutto identiche.

Il Sindaco di Cetara organizzò una campagna di tamponi a tappeto che coinvolse circa il 50% degli abitanti e furono trovati tantissimi positivi asintomatici (circa il 5% dell’intera popolazione) che, una volta individuati, furono anche ben isolati.

Tutto ciò permise a quel Comune di avere poi respiro, per circa 2 mesi, senza la manifestazione di nuovi contagiati.

Questa cosa non avvenne da nessuna altra parte.

Anzi, nel confinante Comune di Maiori si assistette sotto Natale ad una vergognosa caccia all’untore.

Adesso, i contagi sono ripartiti.

A Minori ci sono 5 nuovi casi ed a Maiori siamo a 3.

L’informazione fondamentale che abbiamo a disposizione, almeno così sembra, è che tra questi 5 nuovi casi a Minori ben 4 erano vaccinati, cioè l’80%.

Praticamente, si sta confermando quello che sanno benissimo in Israele, il Paese con la più alta percentuale di vaccinati al mondo.

Quindi, la conclusione semplice e’ che il virus non discrimina tra vaccinati e non vaccinati.

Percio’, continuare a litigare su questo non serve assolutamente a nulla.

Rischiamo una nuova caccia all’untore ma, di fatto, è una guerra tra poveri.

Bel altra cosa sarebbe quella di imparare dalle cose che fece il Sindaco di Cetara.

Immediatamente, senza perdere neanche un minuto, si dovrebbe organizzare una massiccia campagna di tamponi.

Solo così ci potranno essere altissime probabilità che il numero di nuovi contagi non continui lentamente a salire nelle prossime settimane.

Commenti

Translate »