Quantcast

La Salernitana accelera sul mercato e mette assegno altri due colpi!

Più informazioni su

     

    LaSalernitana mette la freccia a destra. Il club granata si è assicurato le prestazioni di Wajdi Kechrida, esterno destro classe ’95. Nelle scorse settimane l’atleta tunisino era stato vicinissimo ai francesi del Sant’Etienne ma poi non se n’è fatto nulla. Il ragazzo è stato proposto alla Salernitana e Fabiani gli ha fatto firmare un contratto annuale con opzione per la prossima stagione, la stessa formula utilizzata per Obi e Strandberg. Svincolato, Kechrida lo scorso anno ha giocato nel massimo campionato tunisino, raccogliendo trenta gettoni di presenza (coppe comprese) con la maglia dell’Étoile du Sahel, club in cui militava dal 2015. Nato in Francia da genitori tunisini, ha scelto di giocare per la Nazionale della Tunisia e con la selezione maggiore vanta quindici presenze, l’ultima lo scorso 15 giugno contro il Mali del mediano Lassana Coulibaly, che questa mattina ha sostenuto le visite mediche in città e si appresta ad iniziare la nuova avventura con la Salernitana. Esterno che bada molto alla fase difensiva ma che non disdegna sortite in fase offensiva, Kechrida si giocherà il posto sull’out di destra con l’atalantino Nadir Zortea, uno dei migliori anche nella partita di ieri contro la Fermana.

    Per l’attacco, Andrea Favilli ha accettato la proposta della Salernitana ed è in procinto di trasferirsi in prestito secco in granata. Il genoano è un centravanti classico, più tecnico rispetto a Djuric, all’occorrenza i due in qualche circostanza potrebbero anche giocare assieme. Lo scorso anno, frenato da problemi fisici,La Salernitana prova ad accelerare per Bonazzoli ed anche per Caprari, due esuberi della Sampdoria. Seconde punte mobili, tecniche e dotate di buon tiro dalla distanza, Bonazzoli e Caprari potrebbero essere delle spalle valide per i due arieti granata e potrebbero approfittare degli spazi creati da Djuric e Favilli, entrambi abili nel gioco aereo. A questo punto, sembra difficile immaginare che si possa concretizzare il ritorno di Tutino in granata.

    Per la difesa, si attende che il Parma abbassi le proprie pretese per Gagliolo, che Castori riabbraccerebbe molto volentieri

    fonte l’ira tv.it

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »