Quantcast

Il seme dell’uomo. Silloge poetica di MArco Russo al Giardino della Gallina Felice

Più informazioni su

Venerdi 30 luglio 2021, presso il giardino della Gallina Felice, in via Caracciolo 5 Meta, l’Associazione ONLUS il Colibri Lia Castellano, nell’ambito del V Piccolo donchischiottesco Festival della Poesia, presentazione del libro IL SEME DELL’UOMO, silloge poestica di Marco Russo , Eretica edizioni.

Tre sezioni, tre intagli nel corpo vivo della parola. Un cuore centrale di vegetazione lussureggiante, la sacralità della condizione terrestre. Il seme dell’uomo è questo: la «ricerca – scrive Alessandra Di Meglio nella prefazione – di un nuovo linguaggio evocativo, primordiale, naturale, che sappia alternarsi ai silenzi e imparare la lingua degli esordi, come atto di rifondazione. Recuperare un linguaggio equivale a riformare e a ricreare. La lingua non ha il potere di rifondare l’antico foedus tra uomo e natura, ma può istituirne un altro tra sé e l’Autore. Nella poesia di Marco Russo l’antico seme materico si è convertito in voce fertile, si è tramutato in formula magica che rammenda l’amore e che, nell’incedere del tempo e nel taglio profondo della sua ferita, resta come traccia viva in grado di sottoporre all’attenzione di chi sa riconoscerla l’infinita bellezza del vero.»

Generico luglio 2021

May be an image of text that says 'Associazione ONLUS Il Colibrì Lia Castellano V Piccolo donchisciottesco Festival della Poesia PRESENTAZIONE DEL IL SEME EDELL'UOMO Silloge poetica di MARCO RUSSO il seme dell' uomo marco russo ERETICA ERETICAEdizioni Chimera tuo ventre nviolato, l'adorata giace con pugni stretti: bacino che smisura petto radura lingua nutrita linfa oglio avvera ilvolo. silenzio leparole prole. gli uccelli Dialogheranno.conl'autore le professoresse Alessandra Di Meglio, prefatrice del volume, Marilù Ruggiero QUADERNEDIPOES 憲 Giardino della Gallina Felice Via Caracciolo 5 Meta Venerdì 30 Luglio 2021 Ore 20:00'

Più informazioni su

Commenti

Translate »