Quantcast

Guido D’Agostino all’Istituto di Cultura Tasso

Giovedi 29 luglio 2021 alle ore 18.00 presso il Museo Civico san Francesco, sede dell’istituto di Cultura Tasso, il prof Guido D’Agostino parlerà del filo rosso della storia di Napoli. Potremmo dire , la seconda parte, in quanto ha già argomentato sul tema più volte dal 2018 ad oggi. Socio onorario dell’Istituto Tasso è molto attivo, con presenza e sugerimenti.

La conferenza sarà trasmessa in diretta sui canali social da Positanonews dagli operatori Sara Ciocio e Ambrogio Coppola,nonchè soci onorari e direttore Unitre Penisola Sorrentina.

Al prof D’Agostino il modo della cultura sorrentina gli è particolarmente grato per aver impostato il grosso volume Piano di Sorrento, pianificando la storia e le storie, dall’antico al moderno, con un risultato eccezionale.

Nato a Napoli nel 1942, si è laureato in Lettere Moderne presso l’Università Federico II di Napoli con una tesi sul parlamento generale del Regno di Napoli in età spagnola (1966) ed è immediatamente entrato nella carriera universitaria.
Assistente di storia medioevale e moderna, quindi professore incaricato di Storia delle Istituzioni parlamentari della quale disciplina è divenuto Associato e successivamente Ordinario presso la Facoltà di giurisprudenza dell’università di Camerino. Attualmente insegna Storia e Istituzioni del Mezzogiorno d’Italia nell’età medioevale e moderna, ed è Assessore alla Cultura nella giunta presieduta dal Sindaco Bassolino.
Ha svolto numerose ricerche sulla storia politica e istituzionale di Napoli e del Mezzogiorno, nonché compiuto importanti studi sulle istituzioni rappresentative europee, sui comportamenti elettorali e sul personale politico.
Presiede l’Istituto Campano per la Storia della Resistenza (Napoli) e fa parte del Direttivo dell’Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia (Milano).
E’ vicepresidente della Sezione Italiana della Commission internationale pour l’Histoire des Assemblées d’Etats et des Institutions Representatives di cui parimenti fa parte.
Ha compiuto numerosi viaggi e soggiorni di studio all’estero; collabora a quotidiani e riviste italiani e stranieri.

Pubblicazioni

Monografie:
– La capitale ambigua. Napoli dal 1458 al 1580, Napoli, Società Editrice Napoletana, 1979
– Parlamento e società nel Regno di Napoli (secoli XVI-XVII), Napoli, Guida, 1979
– Le istituzioni parlamentari nell'”Ancien Regime” , Napoli, Guida, 1979
– Per una storia di Napoli capitale, Napoli, Liguori, 1988
– Re, viceré, rivolte. Profili e vicende di storia napoletana, Napoli, Edizioni scientifiche italiane, 1993
– Poteri, istituzioni e società nel Mezzogiorno medievale e moderno, Napoli, Liguori, 1996.
– Poteri, istituzioni e società nel Mezzogiorno contemporaneo, Napoli, Liguori, 1998

Volumi curati:
– Le istituzioni parlamentari d’ancien regime, Napoli, Guida, 1979
– Alla ricerca di un futuro. Il voto a Napoli dal 1980 al 1985, Napoli, Athena, 1987
– Il triplice voto del 1946. Agli esordi della storia elettorale dell’Italia repubblicana, Napoli, Liguori, 1989
– Prima che la memoria si perda. Storia e didattica della Resistenza nel Sud, Napoli, F.lli Conte,1990
– Società, elezioni e governo locale in Campania, 1946-1986, Napoli, Liguori, 1990
– Bollettino bibliografico per la storia del Mezzogiorno d’Italia, 1971-1980, Napoli, Arte Tipografica, 1991
– Per una storia delle istituzioni parlamentari, Napoli, Edizioni scientifiche italiane, 1994

Generico luglio 2021

 

May be an image of one or more people and text that says 'ISTITUTO DI CULTURA "TORQUATO TASSO" SORRENTO fondato nel 1923 Ente Morale dal 1929 GUIDO D'AGOSTINO IL FILO ROSSO DELLA STORIA DI NAPOLI Modera: Aniello Clemente La conferenza sarà trasmessa da Positano News Si invita cittadinanza partecipare Si ringrazia la Gelateria Primavera Mario Capozzi del ristorante 'Donna Sofia" per contributo dato nella realizzazione di questo evento Giovedì 29 Luglio 2021 alle ore 18.00 presso Museo San Francesco Chiostro di San Francesco Il Presidente Luciano Russo'

Commenti

Translate »