Quantcast

Francia. Torna la festa nazionale con parata sugli Champs-Elysées.

Più informazioni su

In Francia ritorna la celebre parata militare per la Festa Nazionale del 14 luglio, che celebra la Presa della Bastiglia nella Rivoluzione del 1789. Le festività sulla celebre avenue des Champs-Elysées sono presiedute da Emmanuel Macron

“Rien”: così si legge sul diario di Luigi XVI, alla data 14 luglio 1789. “Niente”: forse il re si riferiva al risultato della sua caccia. Intanto, però, nel centro di Parigi, la folla cittadina aveva preso d’assalto la vecchia fortezza carceraria della Bastiglia. Il luogo prescelto, che ospitava soltanto sette detenuti, aveva un alto valore simbolico in quanto era stato usato come prigione per gli oppositori politici. Con la presa della Bastiglia, il 14 luglio 1789 divenne la data simbolo dell’inizio della Rivoluzione francese. Festa nazionale dal 1880, il 14 luglio è una ricorrenza ancora molto sentita in Francia, celebrata con la tradizionale parata militare lungo gli Champs-Élysées, con balli e fuochi d’artificio.

L’apertura della parata con  il Reggimento di marcia del Ciad è un messaggio esplicito di politica estera Francese: “Siete i nostri alleati di prima scelta e quindi vi mettiamo al posto d’onore nella parata del 14 luglio”. La Legion resta la più pittoresca , i suoi soldati marciano a  passo lento e sfilano per ultima durante la parata del 14 luglio sugli Champs Elysées, guidata dai pionieri (incaricati delle infrastrutture) che portano barba, grembiule di cuoio e un’ascia. 

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »