Quantcast

EAV, approvato il bilancio 2020. De Gregorio confermato Presidente del CDA anche per il triennio 2021-23

L’assemblea di EAV tenutasi in data odierna ha approvato il Bilancio 2020. Dopo quattro esercizi in utile il bilancio di EAV, come quello della gran parte delle aziende di trasporto in Europa, presenta quest’anno una perdita di 4,7 milioni di Euro a causa del covid – che ha determinato la contrazione dei ricavi da traffico nella misura di circa il 50% (solo in parte compensata dai ristori del governo). La perdita appare contenuta rispetto alla consistenza del patrimonio netto aziendale che, lo ricordiamo, è passata da circa 10 milioni del 2015 a circa 170 milioni nel 2020. Occorre tutta via massima prudenza sul piano finanziario poiché anche nel 2021 la perdita di ricavi da traffico resta pesante.

L’assemblea ha confermato il CDA in carica per il prossimo triennio con Presidente Umberto De Gregorio, il quale ha dichiarato: “Ringrazio il Presidente De Luca per la fiducia che mi rinnova. Andremo avanti nel difficile percorso intrapreso con quattro obiettivi strategici:

  1. Realizzare il progetto di nuovo assetto societario per il trasporto regionale.
  2. Portare sui binari i nuovi treni già ordinati per le linee vesuviane, interconnesse e metropolitana.
  3. Portare avanti i 30 cantieri aperti e quelli che apriremo con i fondi del PNRR.
  4. Proseguire con le assunzioni: alle 500 già perfezionate, a settembre si aggiungeranno altre 60 assunzioni e nel 2022 presenteremo al socio un nuovo piano di assunzioni. Obiettivi ambiziosi per offrire un servizio migliore in una realtà territoriale complicata. Realizzabili solo con il contributo ed il senso di responsabilità di tutti”.

Commenti

Translate »