Quantcast

Donna uccisa a coltellate in un parcheggio di Somma Vesuviana, il sindaco “no alla violenza”

Più informazioni su

Somma Vesuviana, donna uccisa a coltellate in un parcheggio di un supermercato.

Ore 9.30, una donna di 63 anni è stata uccisa da una persona, armata di coltello, in un parcheggio di un supermercato in via Marigliano, a Somma Vesuviana.

La vittima era residente nel comune di Saviano. Nella stessa circostanza è stato lievemente ferito un 46enne di Sant’Anastasia.

Indagini in corso dei carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna per identificare il responsabile e chiarire la dinamica dell’evento.

Secondo le prime informazioni sembra che il responsabile dei fatti si sia costituito dopo una breve fuga.

I militari stanno provando a ricostruire i fatti provando a raccogliere testimonianze e soprattutto analizzando le immagini delle telecamere di sorveglianza dell’esercizio commerciale.

Il sindaco di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno ha commentato i fatti di questa mattina esprimendo una dura condanna. “Sulle dinamiche saranno gli inquirenti a chiarire. Una cosa è certa: condanna piena e contrasto a qualsiasi tipo di violenza. Questa è una società in degrado dove prevale la messaggistica e non il dialogo, la relazione umana. No alla violenza”. 

Infatti questi atti di violenza, come anche e soprattutto i femminicidi, sono diventati una vera e propria piaga della nostra società, atti di cui quotidianamente sentiamo parlare, atti troppo spesso frequenti.

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »