Quantcast

Da Castellammare a Sorrento: gallerie diventano forni crematori all’ora di punta

Le gallerie della Statale 145 Sorrentina si trasformano in vere e proprie camere a gas. Come abbiamo documentato nei giorni scorsi, il traffico tra Castellammare di Stabia e Sorrento e Positano è davvero tragico. Lo scrive anche Antonino Pane per Il Mattino.

Non bastano circumvesuviana e vie del mare per risolvere i problemi di viabilità a cui bisogna puntualmente far capo ogni anno in estate. Le gallerie si trasformano in forni crematori, dove i bagnanti al rientro da una giornata a mare sono costretti a dover fare i conti con i disastri che ha in serbo la statale, sia in direzione Sorrento e Positano che in direzione Napoli. La soluzione? Per molti basta deviare la galleria infernale passando per il centro abitato di Vico Equense, dove, tra l’altro, sono giorni di caos per l’evento del Social World Film Festival. Restando a Vico Equense, in particolare a Seiano,Tutto ciò è il risultato di anni di lavori, o tentati lavori, con i quali non si è mai giunti alla  soluzione definitiva che tutti speravano: scagionare la costa d’Amalfi e Sorrento dal traffico. Soltanto una pandemia da covid-19 nella sua fase più acuta, ha reso la statale sorrentina e amalfitana “percorribili”.

Commenti

Translate »