Quantcast

Confcommercio Sorrento, lettera aperta alle compagnie di crociera: “Permettete di acquistare nei nostri negozi in sicurezza”

Più informazioni su

Confcommercio Sorrento, lettera aperta alle compagnie di crociera: “Permettete di acquistare nei nostri negozi in sicurezza”.

Ci facciamo ancora una volta portavoce di una problematica sottopostaci da numerosi commercianti di Sorrento, nostri Associati. Siamo venuti a conoscenza, che perdura il divieto assoluto imposto dalle Vostre Compagnie ai crocieristi di effettuare acquisti fuori dai Vostri canali ufficiali. Tale decisione penalizza l’intero comparto commerciale già duramente provato dalla pandemia che ha colpito il nostro paese.

Vi ricordiamo che tutti i negozi di Sorrento si sono adeguati fin da subito al Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19, consapevoli che la prosecuzione delle attività commerciali e produttive può avvenire solo in presenza di condizioni che assicurino adeguati livelli di protezione, pena la sospensione dell’attività .

Il Presidente Confcommercio Sorrento Vincenzo Ercolano: “La nostra città, la nostra storia da sempre racconta di un popolo dedito all’accoglienza, per noi i turisti sono sacri indifferentemente dallo stato sociale, o dalla nazione di provenienza, sono tutti uguali, così è sempre stato anche con i passeggeri delle navi da crociera che negli anni hanno affollato le nostre strade. Abbiamo accettato con grande osservanza, nonostante fosse penalizzante, la scelta di acquistare solo in pochi negozi, rispettando gli accordi commerciali nei quali non entriamo nel merito, ma oggi che la nostra regione è in zona bianca non possiamo più accettare che le guide che accompagnano i passeggeri non permettano ai turisti di fermarsi ne’ tantomeno di acquistare negli altri negozi. In qualità di Presidente della Confcommercio Sorrento che rappresenta centinaia di imprese del commercio, ho chiesto alle Compagnie di crociera di rivedere i loro protocolli soprattutto in un territorio come Sorrento dove al momento la maggior parte della popolazione ha effettuato il vaccino e non sono stati riscontrati casi positivi al Covid-19. I nostri commercianti, in questi mesi hanno adottato tutti i sistemi di sicurezza per salvaguardare la salute e la sicurezza di tutti i turisti che visitano la nostra città e  la nostra Federazione, a loro tutela e difesa, combatterà in ogni modo contro questo agire che crea un danno d’immagine ed è palesemente discriminatorio.

Chiediamo alle compagnie di crociera di rivedere la loro posizione e che permettano ai Loro ospiti di acquistare in totale sicurezza in tutti i negozi  di Sorrento senza distinzioni di sorta.

Più informazioni su

Commenti

Translate »