Quantcast

Castellammare di Stabia, adolescenti ed alcool, una quindicenne all’ospedale in coma etilico

Castellammare di Stabia, adolescenti  ed alcool, una quindicenne all’ospedale  in coma etilico

Priva di sensi per avere bevuto una intera bottiglia di vodka, è stata soccorsa in villa comunale a Castellammare e portata al pronto soccorso.

A lanciare l’allarme sul numero crescente di ragazzi con il problema dell’alcol è don Salvatore Abagnale: “Davvero preoccupante il numero crescente di ragazzi e ragazze, adolescenti e preadolescenti che fa uso e abuso di alcol. Nessun moralismo o retorica. Sappiamo bene che questo fenomeno disastroso vecchio quanto il mondo, è da sempre al centro di discussioni, dibattiti e progetti ma fino a poco tempo fa si parlava di giovani ed alcol”.

Don Salvatore è stato anche protagonista di una campagna social rivolta ai ragazzi: “Oggi purtroppo però sono anche i più piccoli ad entrare in questo vortice dal quale diventa difficile uscire una volta entrati.

Non possiamo nè tacere nè stare a guardare.

Una società che dimentica di donare FUTURO alle nuove generazioni è una società destinata ad implodere.

Con il dilagare dei social media  c’è l’illusione che con un clic o una foto  postata sui propri profili dove si mostra felicità “strabordante” tutto è risolto.

“Miei cari ragazzi, non accontentarvi di una vita mediocre che si spegne dietro al nulla ricercate ciò che veramente vi rende felici e sappiate che ciò che più vi colma di ogni bene. Qualcuno l’ha inciso nell’intimo del vostro cuore. Non troverete la vostra strada nel caos che porta al nulla ma in quella strada che vi fa tanto timore ma che è la strada giusta ed è quella del sacrificio.
Rendete sacra la vostra vita è gioirete per sempre”.

Commenti

Translate »