Quantcast

Capri, nuovi rilievi per la carta archeologica

Capri, nuovi rilievi per la carta archeologica. Ce ne parla Marco Milano in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Metropolis.

A Capri nuovi rilievi nell’area dell’Arsenale, continuano le ricerche per la “carta archeologica di Capri”.

Proseguono le attività sull’isola azzurra con l’obiettivo di completare la redazione della cosiddetta “Carta Archeologica”. I lavori, diretti dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti, Paesaggio per l’area metropolitana di Napoli, in collaborazione con l’associazione culturale “Apragopolis”, sono coordinati dall’Istituto Cnr-Ispc di Roma.

L’attuale fase vedrà come “protagonisti” i rilievi dedicati alla documentazione della Grotta dell’Arsenale.

Va ricordato che la destinazione della grotta p stata variamente interpretata e che gli “indizi” più evidenti riportano all’epoca romana, quando, secondo gli esperti l’antro dovrebbe esser stato utilizzato come ninfeo. Le nuove indagini svolte nella grotta che consentiranno una nuova planimetria oltre a poter fornire dati inediti per la sua interpretazione, rientrano nel progetto “Masgaba”, un progetto  «che mira al recupero di tutte le informazioni utili a ricostruire e a valutare il territorio e il paesaggio antico di Capri con l’intento di sviluppare sinergie utili alla salvaguardia e fruizione dei suoi beni archeologici».

Commenti

Translate »